Enzolago o Murcienzo?


Domenica mattina, A1... improvvisamente sullo specchietto retrovisore due "oggetti" rasoterra s'avvicinano a grande velocità, viaggiano appaiati, non sembra stiano gareggiando quanto si stiano facendo compagnia l'un l'altro sul filo dei 250... a cento metri le riconosco: una Ferrari Enzo e una Lamborghini Murcielago. Quando mi doppiano sento distintamente la Lambo, ha un suono molto più intenso, più rotondo, più emozionante... E mi domando... varrebbe la pena spendere 1.000.000 di euro (difficile trovarla a meno) per la rossa? un'auto che odora eccessivamente di pura operazione di marketing? La murcielago è un'auto più genuina, più schietta, più convenzionale, più economica (la nuovissima LP640 costa 215.000 euro più IVA) e ha più l'immagine della supercar.
Dal punto di vista del design sembra la quadratura del cerchio: un musetto piccolo piccolo che si allarga progressivamente fino a divenire una coda gigantesca. Quelle caratteristiche porte con apertura verticale che dai tempi della Countach sono mai cambiate.
C'è in lei il desiderio di stupire per quello che è: un puro e semplice mostro di potenza. Nel frattempo, gustiamoci questo originale "morphing" pescato su Supercars.net

  • shares
  • Mail
80 commenti Aggiorna
Ordina: