BMW: prime difficoltà per le automobili della famiglia i

BMW i3 Concept ed i8 Concept

Fattori di natura esterna costringono BMW a rivedere i piani della famiglia ecologica “i”, le cui difficoltà vengono ora raccontate da un articolo presente su AutomobileMagazine. Il marchio bavarese accusa infatti la mancanza di colonnine per la ricarica in gran parte d’Europa ed il clima d’austerità prodotto dalla recessione, che impedisce ai governi di concedere incentivi ed agevolazioni per l’acquisto di automobili a ridotto impatto ambientale. Questi due fattori suggeriscono a BMW di rivedere gli ambiziosi piani di vendita, che finora hanno previsto 100.000 i3 e 10.000 i8 l’anno. Entrambe saranno regolarmente disponibili nel 2013 e nel 2014, mentre le già annunciate i1 ed i5 sono per ora congelate.

Le BMW i3 ed i8 – ricordiamo – sono due vetture elettriche munite in opzione di un motore termico. L’utilitaria però utilizza un propulsore elettrico (125 kW) montato in posizione posteriore ed un range extender opzionale, mentre la sportiva propone uno schema formato dal motore elettrico in posizione anteriore ed un 3 cilindri turbocompresso al posteriore. Ampia la presenza di fibra di carbonio ed altri materiali compositi.

  • shares
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: