Roding Roadster: la versione elettrica creata da Siemens

La Roding Roadster 23 è stata una delle piccole sportive più interessanti presentate al Salone di Ginevra. In questo video Siemens mostra la propria reinterpretazione in chiave elettrica della sportivissima roadster. Dopo aver messo mano su due Ruf 997, una Porsche Cayenne ed una moto dell'Orange County Choppers, il marchio tedesco ha deciso di creare una versione più performante e rispettosa dell'ambiente della due posti bavarese.

Il propulsore originale da 320 cavalli e 450 Nm ha lasciato posto a due motori elettrici che sviluppano la bellezza 326 cavalli, 1.000 Nm istantanei con un picco di coppia di 2.500 Nm. Il peso delle batterie è di 250 kg ed i tecnici le hanno sistemate all'interno della parte bassa del pianale, consentendo così di non alterare troppo il centro di gravità della vettura, mantenendone le doti dinamiche.

I motori utilizzati sulla Roding Roadster elettrica utilizzano il sistema di frenata rigenerativa, arrivando a recuperare fino al 70% dell'energia in fase di frenata. Siemens non ha rilasciato però alcuna informazione ufficiale riguardo l'autonomia della vettura che, vista l'elevata potenza, potrebbe dimostrarsi abbastanza ridotta.

Roding Roadster 23
Roding Roadster 23
Roding Roadster 23
Roding Roadster 23

  • shares
  • Mail