Multato: paga la multa... 52 anni dopo!

John Gedge, un 84enne inglese, nel luglio del 1954 fu multato per eccesso di velocità (55 miglia in un tratto con limite a 35) durante una vacanza a Philadelphia. Ritornato in albergo promise a sé stesso che l'avrebbe pagata prima possibile. Ebbene: ha ritrovato il verbale la settimana scorsa!
Ha spedito una lettera di scuse alla polizia di Philadelphia allegando 15 sterline. Ha, quindi, telefonato al corpo di polizia giustificandosi dicendo che "gli inglesi pagano sempre i loro debiti...".
Non possiamo che essere contenti per il solerte contravventore ma... come sia possibile che la Polizia si sia "dimenticata" di notificargli i ritardi di pagamento, questo è un mistero.
Alzi la mano (Anzi, si faccia vivo tra i lettori di Autoblog) quello che ha subito un simile disservizio da parte delle forze dell'ordine! (naturalmente non valgono le "amicizie")

Via | Pistonheads

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: