Fiat avvia le proprie attività indipendenti in India

Fiat Logo

Dopo aver dato l'addio alla propria partnership commerciale con Tata Motors, la Fiat ha avviato le proprie attività indipendenti in India aprendo la prima concessionaria autonoma a Hyderabad. Parte così il nuovo piano di sviluppo della casa costruttrice italiana nel Paese asiatico, dopo i risultati non all'altezza delle aspettative forniti dall'alleanza con il grande gruppo indiano.

«Il fatto che un noto rivenditore locale, Tejaswi Motors, abbia deciso di aprire una concessionaria esclusiva Fiat - ha affermato Enrico Atanasio, responsabile commerciale di Fiat India, citato da CNN-IBN - ribadisce la forza delle relazioni e della strategia complessiva che condividiamo con Tata».

«I 500 metri quadrati e la facciata di 25 metri - si legge sul comunicato diffuso dal sito ufficiale di Fiat India - sono progettati per offrire la reale esperienza Fiat ai propri clienti».

La joint venture con l'azienda indiana continuerà secondo gli schemi attuali per quanto riguarda la produzione comune di modelli da introdurre sul mercato locale. Un'ulteriore conferma di quanto le economie dei Paesi emergenti rappresentino un nodo cruciale per lo sviluppo dell'intero comparto automotive negli anni a venire. Fiat compresa.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: