Curiosità: alla guida è più pericoloso mangiare che scrivere sms

mangiare al volante

La University of Leeds ha diffuso i contenuti della ricerca “Two Hands Better Than One”, realizzata su impulso dell’organo assicurativo Esure. Gli studiosi hanno calcolato l’incidenza di alcuni comportamenti sulla normale attività al volante. Emerge quindi che mangiare mentre si guida “allunga” i tempi di reazione del 44%, mentre bere da una bottiglietta o da una lattina crea uno scompenso quantificato nel 22%. Scrivere messaggi di testo invece aumenta i tempi di reazione del 37%. Un automobilista la cui percentuale di alcol nel sangue ammonta a 0.08 avrà riflessi più “appannati” del 12.5%.

Lo studio inoltre rivela che mangiare e bere al volante obbliga gli automobilisti a correggere la traiettoria il 18% più sovente di quando non siano pienamente concentrati nel guidare. Il 17% degli oltre 2 milioni di intervistati ritiene “accettabile” controllare il volante con una mano sola, mentre il 47% ammette di guidare con una mano sola.

Via | LeftLane

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: