Cambio DSG: presto soppianterà l'automatico?

Cambio DSG: entro cinque anni potrebbe sostituire l\'automatico su Vw, Audi, Seat e Skoda

L'ormai conosciuto cambio DSG sviluppato dalla Volkswagen (Direct Shift Gearbox), una sorta di "doppia trasmissione in una", nacque nel 2003 sulla gamma dei modelli prodotti a Wolfsburg con motore trasversale.

Un’invenzione brillante per avere una marcia sempre attiva, con la successiva pero' gia' pre-ingranata. In altre parole, accelerando ad esempio in terza, la quarta e' gia' ingranata e manca solo la chiusura della frizione. Una volta raggiunto il numero dei giri che richiede il cambio di marcia, la prima frizione si apre, lasciando libera la terza marcia, contemporaneamente si chiude la seconda frizione che attiva la quarta. Lo stesso principio funziona scalando: la gestione elettronica riconosce quando il conducente intende scalare ad un rapporto basso (ad esempio dopo aver frenato per una curva) e lo tiene pronto con la seconda frizione.

Secondo Wolfgang Bernhard, CEO di Volkswagen, entro cinque anni lo vedremo su tutta la gamma Audi, Skoda, Seat, e (ovviamente) Volkswagen al posto del tradizionale cambio automatico.

Secondo Bernhard, il grande guadagno in termini di prestazioni che si ottiene con la trasmissione DSG bilancia la maggiore complessità costruttiva. Questa nuova soluzione meccanica, almeno per il momento, non verrà offerta in licenza ad altri costruttori, ma resterà un accessorio esclusivo del gruppo Vw-Audi. Inoltre, Sono allo studio sia un impiego in corsa sia un'evoluzione che possa essere montata anche sui motori longitudinali.

Via | Thecarconnection

  • shares
  • Mail
49 commenti Aggiorna
Ordina: