Video: Google testa l'auto senza pilota con un guidatore non vedente

E' ormai noto che Google sta studiando la possibilità di realizzare un'auto senza conducente. Secondo il colosso di Mountain View la tecnologia per realizzare una vettura simile esiste già e gli oltre 300.000 Km di test svolti lo dimostrerebbero oltre ogni possibile smentita. Gli ingegneri di Google sono così fiduciosi nelle capacità di questa speciale Toyota Prius da farla provare ad un guidatore molto speciale: il non vedente Steve Mahan.

In realtà tutte le operazioni di guida sono svolte dal computer di bordo che sfrutta una serie di sensori, di telecamere e di laser per leggere i segnali stradali e per controllare presenza e distanza di eventuali altre vetture. Tutto ciò che si deve fare è sedersi a bordo ed impostare la destinazione. A tutto il resto pensa la Google Car. L'auto è anche in grado di parcheggiare da sola.

La prova di Steve Mahan, utente numero #0000000001 della Google Self Driving Car, rappresenta un esperimento tecnico che dimostra lo stato di avanzamento di questa tecnologia. Poter lasciare alla vettura il compito di guidare significa ad esempio poter sfruttare il tempo di trasferimento per svolgere attività più utili come telefonare o lavorare al PC. Oppure, come nel caso di questo video, significa ridare indipendenza ad autonomia a persone che oggi vedono la propria vita estremamente limitata.

Google self driving car
Google self driving car
Google self driving car
Google self driving car

  • shares
  • Mail
35 commenti Aggiorna
Ordina: