Madness on Wheels, l'epopea del Gruppo B

C'è stato un tempo in cui il rally era più popolare della Formula 1. A metà degli anni '80 le auto del cosiddetto Gruppo B si imposero sulla scena a suon di cavalli e di gare mozzafiato. Le vetture di questa categoria si sfidarono però per soli quattro anni dato che una serie di incidenti tremendi portarono alla soppressione del Gruppo B e del nascente Gruppo S, che avrebbe dovuto sostituirlo.

Questo filmato è il trailer di un DVD dedicato ad un periodo eroico delle competizioni automobilistiche, in cui piloti come Ari Vatanen, Walter Rohrl, Stig Blomqvist, Michelle Mouton, Cesare Fiorio e Jean Todt si sfidavano a bordo di auto leggendarie: dalla Lancia Delta S4 alla Audi Sport Quattro, dalla Peugeot 205 T16 alla Renault 5 Turbo.

Le immagini riportano alla mente momenti impressi nella memoria di tutti gli appassionati di motori che abbiano più di 35 anni. Chi non ha desiderato di guidare una Lancia Delta dopo averla vista trionfare in pista nella livrea della scuderia Martini Racing? Per non parlare della Audi che portò per la prima volta nel mondiale rally la trazione integrale, sfidando il pregiudizio dei più.

Un'epoca in cui la potenza delle macchine e la follia dei piloti contavano molto più della sicurezza, un tempo in cui il pubblico si lanciava letteralmente in mezzo alla pista al passaggio delle auto. Potete immaginarlo oggi? Purtroppo le inevitabili conseguenze di un simile libertinismo motoristico non tardarono ad arrivare, portando alla fine del Gruppo B. Come sempre accade però, negli anni successivi la storia di queste competizioni è diventata leggenda e la leggenda è diventata mito, giungendo fino a noi.

Alcune auto da rally del Gruppo B
Alcune auto da rally del Gruppo B
Alcune auto da rally del Gruppo B
Alcune auto da rally del Gruppo B

Foto | Exfordy | Donna_Rutherford | Exfordy | cmonville

  • shares
  • Mail
106 commenti Aggiorna
Ordina: