Addio Fusion, arriva la B-Max?

Ford ha forse trovato la cura per combattere la penuria di vendite della Fusion, che pare abbia incontrato difficoltà nei diversi mercati europei, soprattutto nei confronti delle vetture concorrenti. Dopo C-Max ed S-Max, ecco dunque la B-Max che, secondo AutoExpress, potrebbe raccogliere il testimone dell’attuale piccola MPV.Come le altre “Max”, dunque, linea non più squadrata,

di Ruggeri

Ford ha forse trovato la cura per combattere la penuria di vendite della Fusion, che pare abbia incontrato difficoltà nei diversi mercati europei, soprattutto nei confronti delle vetture concorrenti. Dopo C-Max ed S-Max, ecco dunque la B-Max che, secondo AutoExpress, potrebbe raccogliere il testimone dell’attuale piccola MPV.

Come le altre “Max”, dunque, linea non più squadrata, ma dinamica ed accattivante: parafanghi allargati, tetto curvo, montante posteriore inclinato come una coupé. Basata sulla piattaforma della prossima Fiesta, la B-Max dovrebbe essere più grande e spaziosa dell’attuale Fusion, con interni particolarmente flessibili, pur rimanendo una 5 posti; altra caratteristica, le portiere posteriori controvento, ispirate ad un’altra vettura della galassia Ford, la Mazda RX-8, ma adattate ad una carrozzeria da monovolume. I motori saranno quelli della nuova Fiesta, da 1.4 a 1.6 benzina e turbodiesel; debutto a Francoforte 2007, per arrivare sul mercato all’inizio del 2008, con un prezzo di circa 16.000 euro.

Via | Motorpasion

Ultime notizie su Ford

Ford viene fondata nel 1903 da un imprenditore a cui questo titolo va sicuramente stretto. Henry Ford non ha solo rivoluzionato l’automobile e l’industria dell’automobil [...]

Tutto su Ford →