Da AC Schnitzer la BMW Z4 con il 3.0 triturbo diesel

La roadster bavarese viene privata del 3.0 benzina e monta ora il sei cilindri triturbo, con alimentazione a gasolio e potenza di 430 CV. Per lo 0-100 km/h bastano 4.5 secondi.

AC Schnitzer ACZ4 5.0d

Il motore a gasolio delle BMW 50d è finito nel cofano motore della ACZ4 5.0d, vettura descritta come one-off e realizzata dal preparatore tedesco AC Schnitzer. Base di partenza è una Z4 sDrive 23i. Il motore sei cilindri benzina è stato però sostituito dal 3.0, sovralimentato con tre turbo e potenziato rispetto all’unità di serie: il motore di serie produce 381 CV e 740 Nm, ma in questa configurazione raggiunge i 430 CV e gli 840 Nm di coppia.

AC Schnitzer ACZ4 5.0d

La ACZ4 5.0d accelera pertanto da 0 a 100 km/h in 4.5 secondi e raggiunge una velocità massima superiore a 300 km/h. Il cambio è automatico ad otto marce. L’elaborazione prevede anche migliorie di natura tecnica, tese ad ottenere un comportamento stradale più efficace ed a compensare la nuova distribuzione delle masse: questi interventi hanno permesso alla roadster di percorre un giro del Sachsenring in 1’37’’22 minuti, tempo migliore in assoluto nella comparativa fra auto diesel organizzata da Autobild.

AC Schnitzer ACZ4 5.0d

I tecnici di AC Schnitzer hanno ribassato l’assetto (-30 mm) ed installato il differenziale posteriore della M3 E92, sospensioni regolabili, freni maggiorati ed un nuovo impianto di scarico. I cerchi in lega sono ampi 19 pollici ed assicurano un risparmio di 25 chili rispetto a quelli di serie. L’auto pesa 1.469 chili. Lo spoiler anteriore, il cofano anteriore e gli archi passaruota sono in fibra di carbonio, mentre l’abitacolo è privo di numerosi componenti non fondamentali. L’auto non è in vendita, ma costerebbe più di 113.000 euro.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: