Guida in stato di ebbrezza? auto confiscata!


L’alcol provoca il 30 per cento degli incidenti stradali, numeri spaventosi.

Per questo motivo Antonio Giannella, direttore del servizio di Polizia Stradale su Polizia Moderna, periodico del Ministero dell’Interno ha proposto la confisca dell’auto a chi viene sorpreso alla guida del proprio veicolo con un tasso di alcol nel sangue superiore a 1 grammo per litro.

A oggi l’articolo 186 del Codice della strada punisce la guida in stato di ebbrezza (ove però non si configuri più grave reato) con l’arresto fino a un mese, l’ammenda da 258 a 1032 euro e la sospensione della patente da 15 giorni a tre mesi.

Contro la massima sanzione italiana dell’arresto per un mese, in Francia è previsto l’arresto fino a 3 anni e revoca della patente, in Germania reclusione fino a 5 anni, in Irlanda fino a 4 anni, in Danimarca e Finlandia fino a 1 anno.

Personalmente trovo sia giusto punire e sanzionare maggiormente coloro che guidano "sbronzi", ma siamo sicuri che il tasso di alcol nel sangue sia calcolato utilizzando un parametro corretto? uscire a cena e rischiare il ritiro della patente per aver bevuto 2 bicchieri di vino è forse un tantino eccessivo...

Via | Corriere.it

  • shares
  • Mail
57 commenti Aggiorna
Ordina: