La Infiniti QX30 anticipa il crossover atteso nel 2016

Il prototipo anticipa la vettura che Infiniti lancerà sul mercato nel 2016, realizzata sulla stessa base meccanica della berlina due volumi.

Infiniti debutterà presto nel segmento dei crossover medi. Lo farà con una vettura simile al prototipo QX30, modello esposto al salone di Ginevra e disegnato rispettando i vincoli dell’odierno canone stilistico: i fanali anteriori rimangono piuttosto allungati, sulla fiancata è presente una doppia venatura ed il montante C mantiene la stessa piega di tutte le Infiniti più recenti.

Infiniti QX30

La QX30 concept assomiglia non per caso alla berlina Q30, attesa sul mercato nel 2015 – il crossover debutterà invece nel 2016 – ed equipaggiata con elementi tecnici di provenienza Mercedes, in ragione dell’accordo firmato quasi cinque anni orsono. Di tale collaborazione beneficerà anche la QX30 definitiva: la vettura giapponese potrà essere di fatto considerata un’alternativa alla GLA, per impronta stilistica e contenuti sottopelle (motori compresi).

Infiniti QX30

Infiniti non ha rivelato per il momento troppi particolari di origine tecnica. Sappiamo ad esempio che la concept car utilizza cerchi in lega da 21 pollici, introduce una vernice ad effetto satinato ed offre il tetto in cristallo. L’abitacolo è configurato per ospitare quattro passeggeri. I rivestimenti sono in pelle bicolore, a contrasto con i particolari in metallo e la plancia touch di aspetto minimale. Nell’abitacolo si trova il sistema Infiniti InTouch, che tiene connessi i passeggeri con l’ambiente circostante.

  • shares
  • Mail