Opel OnStar al Salone di Ginevra 2015 Live

Dopo l'acquisto di una nuova Opel sarà offerto gratuitamente in prova per 12 mesi.


Al Salone di Ginevra 2015 Opel presenta OnStar, nuovo pacchetto infotelematico che promette di massimizzare la connettività in auto. Il sistema debutterà in Europa nel 2015 sulla gamma dei veicoli Opel in 13 paesi (fra cui il nostro) ed i clienti saranno in grado di utilizzare l'intera gamma di servizi forniti dal servizio gratuitamente per i primi 12 mesi dopo la registrazione. Opel OnStar trasformerà ogni Opel in un hotspot Wi-Fi che consentirà di accedere ancora più facilmente alle app e ai servizi che richiedono una connessione cellulare o dati ad alta velocità. Sarà possibile collegare simultaneamente fino a sette dispositivi mobili. Oltre alle funzioni di entertainment e all’uso per motivi di lavoro, Opel OnStar è presente anche in caso di emergenza e può fungere da vero e proprio salvavita, che siano i passeggeri a chiederlo o meno: se viene attivato un airbag, il sistema viene allertato automaticamente ed un consulente contatta il veicolo per capire se è necessario il soccorso. In assenza di risposta, una squadra di emergenza viene immediatamente inviata al veicolo.


I consulenti OnStar si trovano presso il centro servizi hi-tech Opel OnStar di Luton in Inghilterra e sono disponibili 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. Premendo il pulsante "SOS", i clienti Opel OnStar possono chiedere assistenza ogniqualvolta lo ritengano necessario, anche se assistono ad un incidente che coinvolge veicoli terzi. I pulsanti Opel OnStar sono collocati nella console centrale o, in alcuni modelli, sullo specchietto retrovisore interno. Il sistema prevede inoltre servizi di assistenza stradale. Chi possiede uno smartphone potrà collegarsi al proprio veicolo in remoto con Opel OnStar – App per Smartphone, che permetterà di contattare OnStar da qualsiasi luogo, visualizzare dati relativi al veicolo (come la durata residua dell’olio o la pressione dei pneumatici), aprire o chiudere la vettura a distanza, localizzare la vettura online, far suonare il clacson ed accendere i fari per individuare facilmente la vettura, per esempio in un parcheggio affollato. Sarà inoltre possibile inviare destinazioni e percorsi al navigatore della vettura.


Opel OnStar è anche in grado di fornire assistenza al proprietario e alle forze dell’ordine in caso di furto del veicolo. Inoltre il blocco dell’accensione a distanza permette al dispositivo di inviare un segnale in remoto al veicolo e bloccare l’avviamento del motore dopo la denuncia di furto. Inoltre i clienti potranno scegliere se comunicare la posizione attuale o nasconderla, premendo il pulsante “Privacy”. Indipendentemente dal fatto che la posizione sia nascosta o visibile, Opel OnStar non sarà utilizzato per controllare l’utente ma si limiterà all’offerta di servizi. In caso di attivazione di un airbag, Opel OnStar supererà automaticamente la funzionalità di mascheramento per poter inviare i servizi di emergenza nella posizione esatta con la massima rapidità possibile.

  • shares
  • Mail