Stand BMW al salone di Ginevra 2015 Live

L'Elica introduce a Ginevra il restyling della Serie 1 e la sua prima monovolume a sette posti. Nello stand vi sono anche la M4 MotoGP Safety Car e le rinnovate Serie 6.

Stand BMW al salone di Ginevra 2015 Live

BMW completa la gamma Serie 2 ed introduce l’inedita Gran Tourer, versione a passo lungo della Active Tourer. I due modelli condividono la stessa impostazione tecnica ed utilizzano la piattaforma a trazione anteriore, che ospita i nuovi motori della famiglia tre cilindri: la 218i Gran Tourer utilizza ad esempio il benzina TwinPoer Turbo da 1.5 litri, accreditato di 136 CV e 220 Nm. In questa configurazione il monovolume tedesco accelera da 0 a 100 km/h in 9,5 secondi e raggiunge la velocità massima di 205 km/h.

Stand BMW al salone di Ginevra 2015 Live

La Gran Tourer misura 21 centimetri in più della cinque posti e raggiunge pertanto i 4,55 metri. La larghezza è identica (1,80 metri), ma la Serie 2 Gran Tourer è più alta di cinque centimetri (ad 1,60 metri) e guadagna 13 centimetri nella misura del passo (a 2.80 metri). Il miglioramento più significativo è nella dimensione del vano bagagli: sull’Active Tourer i litri disponibili oscillano fra 468 e 1.510, mentre la Gran Tourer ne offre da un minimo di 545 ad un massimo di 1.905.

Stand BMW al salone di Ginevra 2015 Live

Si possono stivare oggetti lunghi fino a 2,60 metri. Al salone di Ginevra è presente anche la rinnovata Serie 1, modificata nell’estetica ed ora equipaggiata con nuovi motori: anche in questo caso arrivano le unità a tre cilindri, mentre il sei cilindri della M135i sale a 326 CV. Le novità più significative riguardano i fanali e la dotazione di serie, che include ora il climatizzatore automatico, la radio BMW Professional, i sensori pioggia ed il sistema di comando iDrive con display da 6,5 pollici. A disposizione vi è ora l'Active Cruise Control con funzione stop & go.

Stand BMW al salone di Ginevra 2015 Live

Nello stand è presente anche la M4 MotoGP Safety Car, vettura che riporta in auge un nuovo sistema di raffreddamento con iniezione d'acqua: in tal modo è possibile diminuire sensibilmente la temperatura dell'aria in ingresso ed aumentare la potenza erogata. La riserva d’acqua è ospitata all'interno di un serbatoio supplementare da cinque litri, posto nel bagagliaio, dove hanno sede anche la relativa pompa (che lavora a 10 bar di pressione), i sensori e le valvole dell'impianto.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: