Nel carrellino della Jeep Renegade Hard Steel c'è una postazione internet

Il SUV riceve una verniciatura esclusiva e pellami di alta qualità. Si abbina ad un carrellino, identico nell'estetica ad un Renegade e trasformato in postazione internet.

Jeep Renengade Hard Steel

La Renegade Hard Steel è il terzo modello che Jeep presenta al salone di Ginevra (3-15 marzo), insieme alle Wrangler Black Edition II ed alla Renegade con motore 1.4 benzina da 170 CV. Il prototipo è stato realizzato con l’aiuto di Mopar e del Centro Stile. Nasce sulla base di una Trailhawk, modificata con l’obiettivo di enfatizzare l’inedita livrea Brushed Steel: l’abbinamento cromatico – secondo quanto scritto nel documento stampa – rinvia ai mondi dell'aviazione e della nautica.

Jeep Renengade Hard Steel

L’allestimento prevede numerosi elementi in nero opaco, come la griglia anteriore, le fasce paracolpi laterali, i parafanghi, le prese d’aria sul cofano, i paraurti, i cerchi in lega da 16 pollici e le barre al tetto. In tinta carrozzeria sono realizzate anche le bocchette, il pomello del cambio, le casse audio ed i vani portaoggetti, mentre le sellerie sono in pelle Frau Century di colore piombo: tale rivestimento fu introdotto nel 1912 e richiede una lunga e difficoltosa lavorazione. La versione Hard Steel si caratterizza inoltre per l’assetto rialzato, per il cofano dalle prese d’aria maggiorate, per l’elemento a protezione del motore e soprattutto per lo specifico carrellino, all’interno del quale si trovano un monitor ed una postazione internet.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: