Foto spia Audi Q7 II

Audi Q7 II

Queste immagini spia non rendono giustizia alla portata degli aggiornamenti, all’evoluzione di cui trarrà beneficio una vettura sul mercato ormai da sei anni e destinata ad essere sostituita non prima del tardo 2013. L’Audi Q7 di prossima generazione utilizzerà infatti la nuova piattaforma MLB Evo, tutta in alluminio, decisamente più raffinata e tecnologica della struttura attuale. Il SUV dei quattro anelli sarà quindi più leggero e la sua massa calerà di oltre 300 chili, attestandosi a quota 1.900: logico quindi pensare ai benefici non appena si dovranno valutare consumi ed emissioni inquinanti.

L’Audi Q7 II monterà propulsori evoluti ed aggiornati rispetto alle unità odierne e non sarà priva di un motore ibrido. Secondo indiscrezioni circolate negli scorsi mesi, la nuova Q7 resterà piuttosto voluminosa e convenzionale per non invadere l’”orticello” del futuro Q6, che sfiderà il quasi omonimo BMW X6 con le medesime virtù: il corpo vettura sarà quindi più sportivo e meno funzionale.

Audi Q7 II
Audi Q7 II
Audi Q7 II
Audi Q7 II

Audi Q7 II

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: