Ferrari: la storia delle Berlinette

Ferrari ha appena svelato la Ferrari 488 GTB, ma quali sono le antenate della nuova Berlinetta?

Ferrari 488 GTB

Ferrari 488 GTB - La nuova Berlinetta del Cavallino Rampante ha appena fatto il suo debutto in attesa di essere ufficialmente presentata in anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2015. Non si tratta però della prima GTB della storia di Maranello, né della prima Berlinetta: ecco quindi tutte le sportive del passato che si sono fregiate di questo nome.

Ferrari 275 GTB

Ferrari: la storia delle Berlinette

Verso la metà degli anni sessanta Ferrari presentò l'erede dell'iconica Ferrari 250 GTO: la Ferrari 275 GTB. La B all'interno del suo nome evocava le linee da Berlinetta della vettura ed inaugurò un'era di sportive arrivata fino ai giorni nostri. Il suo motore era un 12 cilindri da 3.3 litri capace di 280 cavalli in variante a 3 carburatori e 300 cavalli nella successiva versione con 6 carburatori.

Ferrari 308 GTB

Ferrari: la storia delle Berlinette

Negli anni settanta la denominazine Berlinetta tornò nella gamma Ferrari con la Ferrari 308 GTB, vera e propria capostipite della nuova generazione di berlinette. Esattamente quarant'anni fa, nel 1975, venne presentata questa sportiva che venne costruita in quasi 2.900 esemplari ed introdusse gli stilemi estetici ripresi dal Centro Stile Ferrari anche sulla nuova Ferrari 488 GTB, come ad esempio le grandi prese d'aria integrate nei passaruota posteriori e nelle fiancate. Il motore era un V8 3.0 litri da 255 cavalli.

Ferrari 208 GTB

Ferrari: la storia delle Berlinette

Gli anni ottanta erano un periodo difficile per le supersportive. Per evitare le pesanti tassazioni imposte sui motori di grossa cilindrata Ferrari creò la Ferrari 288 GTB con il più piccolo V8 mai costruito da Ferrari, un 2.0 litri da 155 cavalli che successivamente venne sovralimentato per arrivare a 220 cavalli.

Ferrari 328 GTB

Ferrari: la storia delle Berlinette

Nel 1985 Ferrari presentò la sua quarta GTB, la Ferrari 328 GTB, una sportiva con motore V8 da 3.2 litri in grado di erogare 270 cavalli. Il look classico anni ottanta portò un'evoluzione delle linee tipiche delle berlinette Ferrari, senza però rivoluzionarle in maniera radicale.

Ferrari 348 GTB


Ferrari: la storia delle Berlinette

La Ferrari 348 GTB introdusse, nel 1989, un look evoluto delle prese d'aria laterali, riprendendo il design introdotto dalla Ferrari Testarossa ed evolvendo l'aspetto delle Berlinette del Cavallino. Il motore era un 3.4 litri a otto cilindri dapace di 320 cavalli.

Ferrari F355 Berlinetta

Ferrari: la storia delle Berlinette

Nel 1994 venne introdotta una nuova sportiva in sostituzione dell'iconica Ferrari 348 GTB, la Ferrari F355 Berlinetta. Nonostante il cambio di deonminazione rispetto alle precedenti GTB, la nuova Berlinetta riproponeva alcuni interessanti particolari stilistici evolvendoli. Le prese d'aria venivano abbassate ed il posteriore risultava così più filante e sportivo. Il motore era un V8 da 3.5 litri capace di ben 380 cavalli.

Ferrari 599 GTB

Ferrari: la storia delle Berlinette

Nel 2007, dopo quasi vent'anni, Ferrari presentò una nuova GTB, la Ferarri 599 GTB Fiorano che segnò un ritorno alle origini meccaniche, con l'adozione di un 12 cilindri anteriore da 6.0 litri capace di ben 620 cavalli.

Tutte le altre

Ferrari: la storia delle Berlinette

Nel frattempo però Ferrari ha presentato una serie di vetture che hanno evoluto le linee dell'ultima Berlinetta con motore posteriore centrale, la Ferrari F355 Berlinetta, con le varie Ferrari 360 Modena, Ferrari F430 e Ferrari 458 Italia, modelli che hanno evoluto lo stile e la meccanica portandoci fino all'arrivo della nuova Ferrari 488 GTB.

  • shares
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: