Ford Tourneo Custom Concept

Ford Tourneo Custom Concept

Il Kinetic Design applicato ad un monovolume con proporzioni da veicolo commerciale era forse l’ultima delle novità che ci saremmo attesi da Ford. Non perché l’auto “stoni” o si dimostri sgraziata – anzi, è l’esatto opposto –, ma perché credevamo che l’attuale corso stilistico fosse ormai destinato al pensionamento: le influenze della Evos saranno dunque visibili a partire dalla nuova Mondeo. L’Ovale Blu presenterà al salone di Ginevra (8-18 marzo) il Tourneo Custom, generoso monovolume che una volta in produzione sostituirà l’attuale Transit verrà destinato ai soli mercati europeo ed asiatico ed occuperà il segmento delle Renault Trafic e Volkswagen Caravelle, caratterizzandosi per le forme piacevoli e meno rigorose che il Kinetic Design riesce a conferire ad un corpo vettura non certo slanciato.

Il Tourneo Custom di serie verrà proposto con passo corto SWB e con passo lungo LWB. Sarà disponibile il solo motore 2.2 TDCi, configurato però nelle versioni da 100, 125 e 155 CV (tutte abbinate al cambio manuale a sei rapporti). Ford rende noto che questa vettura sarà in futuro privata dei generosi cerchi in lega da 18 pollici e delle cromature anteriori, ma resterà fornita di quella personalità che i gruppi ottici appuntiti e la griglia trapezoidale hanno finora trasmesso alle Fiesta e Focus. Ciascuno degli otto sedili proporrà un accostamento cromatico bicolore e potrà essere rimodulato o addirittura asportato, così da trasformare il vano carico secondo le proprie esigenze fino a renderlo una vera e propria piazza d’armi. Il nuovo Transit debutterà invece a fine 2012 e potrà contare sulla trazione posteriore e su maggiori capacità di carico. Verrà commercializzato anche in Nord America.

Ford Tourneo Custom Concept
Ford Tourneo Custom Concept
Ford Tourneo Custom Concept
Ford Tourneo Custom Concept
Ford Tourneo Custom Concept

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: