Tutti i giorni fa 33 chilometri a piedi per andare a lavoro. La rete gli compra un'auto

L'uomo esce di casa alle 8 di mattina e rientra alle 4. I mezzi pubblici coprono solo un tratto di strada, ma a piedi deve comunque percorrere 23 miglia.

james_robertson_daily_route

Quasi 5.000 persone hanno contribuito alla raccolta fondi organizzata per aiutare James Robertson, 56enne residente a Detroit, che percorre tutti i giorni 33 chilometri per raggiungere la fabbrica in cui lavora. L’uomo possedeva fino a qualche anno fa una Honda Accord del 1988, ma il suo stipendio – guadagna 10.55 dollari l’ora – non gli permette di acquistare e mantenere una nuova automobile.

Roberston ha raccontato la sua vicenda al Detroit Free Press. Da allora molte persone gli hanno mostrato affetto e solidarietà: i colleghi spesso gli offrono un passaggio, il titolare di un concessionario gli ha offerto una Chevrolet ed il 19enne Evan Leedy ha organizzato per lui una fortunatissima raccolta fondi. Nel momento in cui scriviamo, oltre 4.800 persone hanno già fornito un proprio contributo e la somma complessiva si attesta a quasi 135.000 dollari (119.000 euro).

L’uomo ha confessato di bere ogni giorno due litri della bevanda gasata Mountain Dew, così da rimanere sveglio e non avvertire la fatica fisica; prega regolarmente e dorme moltissimo durante i fine settimana. Robertson impiega quattro ore per raggiungere il posto di lavoro. Si serve dei pullman solo per il tratto di strada, ma quello iniziale e quello finale deve percorrerli a piedi.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: