Polstrada: in due giorni sequestrati 138 veicoli perché senza assicurazione

Gli agenti della Polstrada hanno accertato il 13% di infrazioni in più collegati a reati in materia di copertura assicurativa.

polizia_stradale

Gli agenti della Polizia Stradale hanno completato nei giorni scorsi l’operazione denominata Alto Impatto, volta ad accertare eventuali mancanze di coperture assicurative ed al controllo di assicurazioni false su veicoli circolanti. I risultati dei controlli forniscono uno spaccato per cui è lecito preoccuparsi: nei giorni 15 e 16 gennaio, gli agenti hanno controllati 7.550 veicoli, hanno elevato 2.000 sanzioni, hanno denunciato 9 persone e sequestrato 138 veicoli in quanto privi di assicurazione.

Quest’ultimo dato è particolarmente allarmante, dato che – come scritto sul sito della Polstrada – l'assicurazione falsa può essere il presupposto o l'indizio di crimini più gravi: dietro un certificato contraffatto possono nascondersi organizzazioni criminali e soprattutto potenziali pirati della strada, che in questo modo negano alla vittima la possibilità di un risarcimento patrimoniale diretto. Nel 2014 la Polizia Stradale ha intensificato le attività di controllo per contrastare il fenomeno delle assicurazioni fasulle, tanto da accertate 58.536 violazioni amministrative connesse ad infrazioni in materia di copertura assicurativa (+ 13% rispetto al 2013).

Le sanzioni in materia risultano assai severe: chi guida un veicolo senza assicurazione va incontro al sequestro del veicolo stesso ed al pagamento di una multa compresa fra 848,00 e 3.393,00 euro; subisce invece la confisca del veicolo chi circola con documenti assicurativi alterati o contraffatti; chi viene pizzicato con documenti assicurativi contraffatti avrà la patente sospesa per un anno.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: