Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale

Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale

Ottimizzare, razionalizzare, flessibilizzare: i comandamenti industriali che hanno indicato la strada verso la nascita dell'MQB, il rivoluzionario pianale modulare Volkswagen, possono essere sintetizzati così. La casa tedesca cala un asso che le consentirà di giocare per tantissimi anni contando sulla forza delle economie di scala e della standardizzazione dei processi produttivi. Ecco tutti i segreti della nuova piattaforma, che verrà impiegata per una gamma di modelli vasta come mai prima d'ora.

Affermando che il cuore della produzione dell'intero Gruppo Volkswagen andrà adottando un unico pianale -il nuovo MQB-, non ci si discosta di molto dalla verità: il progetto tedesco è nato con l'ambiziosissima intenzione di creare una sola piattaforma su cui costruire tutti i prossimi modelli di segmento B, C e D. Dalla Polo alla Passat, tutte le auto del gigante di Wolfsburg, avranno lo stesso scheletro.

Uno degli aspetti più interessanti e lungimiranti della piattaforma MQB è costituito dalla sua capacità di accogliere le motorizzazioni più disparate, dagli odierni propulsori a benzina, gasolio e metano, alle prossime unità ibride ed elettriche. Visto nell'ottica globale del gruppo, il pianale MQB chiude un cerchio, andando ad affiancare la piattaforma MLB per i modelli a motore longitudinale sviluppata da Audi, la MSB per le sportive, sviluppata con il contributo di Porsche, e la piattaforma della New Small Family.

Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale

Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale

Considerando gli oltre 220 modelli realizzati dal Gruppo e i più di 90 stabilimenti di produzione in tutto il mondo, la standardizzazione su vasta scala di componenti e processi produttivi gioca un ruolo di fondamentale importanza, favorendo l'abbassamento degli stessi costi di produzione e dunque la diffusione delle nuove tecnologie. A partire da quelle atte a ridurre consumi ed emissioni delle auto, che sarà fondamentale introdurre sui mercati emergenti.

L’elevata flessibilità dei sistemi modulari consentirà inoltre di soddisfare più facilmente le esigenze di ogni singolo mercato locale. Uno dei più importanti presupposti per la buona realizzazione dell’idea alla base del pianale modulare, è quello dell’omogeneità delle quote tecniche, quali ad esempio la distanza tra la posizione dell’acceleratore e il centro della ruota anteriore.

Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale

Allo stesso tempo devono però sussistere anche dei parametri variabili, tra cui ad esempio il passo, la larghezza delle carreggiate e le dimensioni delle ruote: solo in questo modo è possibile rappresentare in un pianale le diverse architetture dei veicoli. Un tratto saliente del nuovo pianale MQB è l’omogeneità della posizione di montaggio di tutti i motori.

Per renderlo possibile, la casa tedesca ha rielaborato tutta la famiglia dei motori a combustione: la testa dei cilindri è stata ruotata e l’ordinamento dei principali raccordi (così come l’inclinazione del gruppo) sono stati resi omogenei tra i vari motori. In questo modo ora il lato di aspirazione risulta sempre posizionato anteriormente e il lato scarico posteriormente. Di conseguenza, per la prima volta si può realizzare un unico modello di flangia che permette l’utilizzo dello stesso cambio per tutte le famiglie di propulsori in ogni classe di coppia.

Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale

Nel complesso, il nuovo sistema MQB ha consentito all’azienda di ridurre le varianti di motore e cambio dell’88%. Questa riduzione della complessità si traduce in un aumento della flessibilità: l'MQB offre infatti la possibilità di collocare, oltre ai motori a combustione convenzionali, anche tutti i motori alternativi esistenti, nella stessa posizione di montaggio senza limitazione alcuna. Volkswagen ha già annunciato l’impiego del nuovo pianale per la nuova Golf Blue-e-motion elettrica, che debutterà nel 2013.

I vantaggi connessi all’impiego dal pianale modulare trasversale sono molteplici: ad esempio, la traslazione in avanti di 40 mm delle ruote anteriori rispetto agli attuali modelli compatti del Gruppo conferisce proporzioni particolarmente equilibrate, aumenta la possibilità di sfruttare in modo ottimale lo spazio e consente il miglioramento della struttura in caso di crash.

Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale

Grazie a un intelligente mix di materiali, l'MQB promette inoltre grandi passi avanti in termini di riduzione del peso: sulla Golf ad esempio, nonostante i grandi passi avanti effettuati sul fronte comfort e sicurezza, il peso della vettura di prossima generazione sarà al medesimo livello della Golf IV.

Allo stesso tempo, con il lancio dei primi modelli col pianale modulare trasversale, Volkswagen introdurrà ben venti innovazioni nel settore sicurezza e infotainment in precedenza riservate alle vetture di segmento più elevato. Per finire, grazie alla maggior flessibilità, si aprono nuovi scenari, che consentono di ampliare la gamma di prodotti anche per nicchie di mercato che finora non era stato ancora possibile raggiungere.

Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale
Volkswagen MQB: tutti i dettagli del nuovo pianale modulare trasversale

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: