Cadillac: arrivano la berlina ed il SUV compatti

Nel mirino ci sono le solite best-sellers tedesche.

Cadillac ATS Model Year2 015

Cadillac, il marchio di lusso di GM, vuole allargare la propria offerta verso il basso: dopo l’arrivo della ATS a rivaleggiare con BMW Serie 3 e Mercedes Classe C, il costruttore americano si appresta a scendere del segmento delle berline e dei SUV di segmento C. La conferma arriva da Johan de Nysschen, Presidente del marchio, che ha specificato che nel 2018 Cadillac sarà pronta a rivaleggiare con Audi A3 Sedan e Mercedes CLA, mentre nel 2017 Cadillac avrà un modello capace di competere con Audi Q3, BMW X1 e Mercedes GLA.

Asso nella manica della nuova berlina statunitense sarà la trazione posteriore e motore montato longitudinalmente: de Nysschen ha infatti specificato che la vettura sarà costruita sulla nuova piattaforma Alpha della ATS, rivista nelle dimensioni. Considerando che la futura BMW Serie 1 sedan sarà costruita sull’architettura UKL a trazione anteriore, la proposta Cadillac potrebbe essere l’unica del lotto a poter contare su una “meccanica nobile”.

Cadillac è ben conscia che una “tutto avanti” garantirebbe minori costi costruttivi; tuttavia il brand fiore all’occhiello di GM vuole costruirsi una reputazione solida come brand capace di costruire auto dall’indiscusso piacere di guida. Sia la nuova sedan che il nuovo crossover compatto rientrano in una una nuova strategia industriale che prevede investimenti per 12 miliardi di dollari su nuovi modelli, piattaforme, motori e tecnologie.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: