L'Opel Astra in nuove immagini spia

Nuova Opel Astra - Della berlina conosciamo per ora solamente la foggia dei gruppi ottici. L'auto dovrebbe cambiare piattaforma, come testimonia la posizione del tappo del carburante.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:37:"Nuova Opel Astra: foto spia su strada";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:2172:" Nuove foto spia dell'Opel Astra 2016

Opel intensifica i test su strada della nuova Astra e per l’occasione si reca in luoghi dalle condizioni climatiche meno favorevoli, come evidenziano queste recenti immagini spia. L’automobile non presenta differenze sostanziali rispetto all’esemplare di cui abbiamo già scritto tre giorni fa. Riusciamo però a valutare con maggior precisione l’aspetto dei gruppi ottici posteriori, a LED, dal motivo ad L ribaltata e sostanziale evoluzione del fanale odierno.

Dei fanali anteriori scorgiamo solo il profilo delle luci diurne, ma possiamo attenderci con ragionevole certezza la presenza – almeno come optional – dei fanali full-LED. Una novità più sostanziosa è rappresentata dalla posizione degli specchietti laterali, che abbandonano l’alloggiamento sul telaietto ricavato in corrispondenza del vetro laterale e si spostano sulla portiera. Il tappo del serbatoio passa invece dal lato destro al lato sinistro della fiancata, e sottintende il cambio di piattaforma.

Questa – stando alle ultime indiscrezioni – dovrebbe chiamarsi D2XX, verrà destinata a tutti i marchi del gruppo General Motors e soddisferà due differenti requisiti: uno di natura tecnica, visto che alla leggerezza sarà attribuito un significato basilare; l’altro di natura economica/logistica, perché la D2XX manderà in pensione tanto l’ossatura Delta 2 (utilizzata sulle odierne Astra, Zafira e Cruze) quando la piattaforma Theta (presente sulle Antara e Captiva). La nuova media del fulmine potrebbe arrivare sul mercato nel 2016 e dovrebbe ispirarsi al prototipo Monza. Sembra possa guadagnare qualche centimetro in lunghezza rispetto alla generazione attuale, che già è una fra le segmento C più generose (4.42 metri).

";i:2;s:2106:"

Nuova Opel Astra: foto spia su strada

Nuova Opel Astra: foto spia su strada

Nuova Opel Astra - Dopo i primi avvistamenti dei prototipi arrivano delle nuove foto spia che mostrano alcuni esemplari della quinta generazione della segmento C in una configurazione che sembra essere praticamente definitiva. Per la prima volta si riescono infatti a vedere i nuovi gruppi ottici che caratterizzeranno il muso della vettura insieme ad altri particolari distintivi. Nonostante la camuffature coprano ancora tutta la carrozzeria, i fanali anteriori risultano visibili quasi per intero con queste foto spia che mostrano così il design interno del faro che si proporrà come diretta evoluzione del modello attuale.

Oltre ai nuovi fanali queste foto spia ci permettono di intuire anche il design del muso della vettura che si caratterizzerà per la presenza di un paraurti con calandra dal design inedito e con, probabilmente, due fendinebbia supplementari che potrebbero riprendere un posizionamento simile a quanto già visto su modelli come la Opel Adam appena al di sotto dei fanali principali. Proprio questo particolare potrebbe essere una delle componenti che diversificheranno i vari livelli d allestimento. Un prototipo avvistato sembra infatti presentari fanali Full Led, configurandosi come una delle versioni più equipaggiate della futura gamma. Con questo tipo di fanaleria sembra perà che i fendinebbia saranno eliminati, lasciando un paraurti più pulito che caratterizzerà così gli allestimenti più ricchi della gamma.

Oltre alla possibilità di avere fanali anteriori Full Led la nuova Opel Astra proporrà ai propri clienti anche dei gruppi ottici posteriori a Led. Anche questi particolari della vettura sono praticamente visibili nella loro totalità in queste foto spia visto che solo alcune piccole parti dei fanli risultano coperti da strisce di camuffatura.

";}}

  • shares
  • Mail