La McLaren P1 GTR ha un sistema ibrido da 1.000 CV complessivi

McLaren P1 GTR - L'auto pesa 50 chili meno della P1 di serie. E' più estrema, non può circolare su strada ed inaugura un programma clienti di guida in pista.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:23:"McLaren P1 GTR in video";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:2979:"McLaren P1 GTR 2015

La McLaren P1 GTR presente al salone di Ginevra (3-15 marzo) richiama la livrea della F1 GTR #06R, vettura portata in gara dalla scuderia Mach One Racing e ricordata quale esemplare fra i più longevi dei 28 realizzati: venne guidata nelle stagioni 1995 e 1996, partecipò alla 24 di Le Mans del 1995 e fu guidata da Derek Bell ed Andy Wallace. La P1 GTR ne richiama i colori ed in qualche modo il carattere, visto che non è omologata per la circolazione su strada. I suoi acquirenti verranno coinvolti nel McLaren P1 Driver Programme e si trasformeranno in piloti: ciascuno di loro avrà diritto ad una sessione iniziale nel simulatore, parteciperà ad una giornata di prove a Silverstone e guiderà poi l’auto al Montmelò, assistito e supportato da un team di tecnici.


La casa di Woking ha confermato per il momento solo l’appuntamento catalano, senza rivelare le altre date. La P1 GTR richiama ovviamente il prototipo della scorsa estate e cambia in maniera significativa rispetto alla vettura di serie: la carreggiata anteriore è più larga di 80 mm, l’assetto viene ribassato di 50 mm ed i vetri laterali sono in policarbonato. E’ prevista la classica finestrella (denominata ticket window) presente su tutte le auto da corsa. Il parabrezza non cambia rispetto a quello di serie, già piuttosto leggero: è spesso solo 3,2 mm. La P1 GTR pesa 50 chili meno della vettura stradale. L’ala posteriore rimane fissa e viene posizionata a 400 mm dal corpo vettura, 300 mm più in alto nel paragone con lo spoiler della McLaren P1 di serie.


Lo spoiler – insieme ai nuovi flap anteriori – migliora sensibilmente la resa aerodinamica, maggiorata del 10% rispetto alla P1: a 240 km/h si ottengono ora 660 chili di carico aerodinamico. L’impianto di scarico ha due terminali ed assicura un risparmio di 6,5 chili. Rimane a disposizione il DRS, che incide sull’angolazione di una specifica appendice posteriore: questa può inclinarsi fino a 32°, così da migliorare l’aderenza nelle curve medio-ente. Si attiva alla pressione di pulsante. I cerchi in lega misurano 19 pollici, hanno dado centrale e vestono pneumatici Pirelli di tipo slick. Il V8 biturbo da 3,8 litri sviluppa qui una potenza di 800 CV. A disposizione ve ne sono altri 200, erogati però dal motore elettrico. Il powertrain è stato ovviamente rivisto, tanto dal lato software quanto nei componenti tecnici: vengono ora utilizzati particolari di natura racing, più leggeri e resistenti.

";i:2;s:9795:"

McLaren P1 GTR in video

Insieme ad un video teaser di accompagnamento, McLaren ha reso noto che sarà il Salone di Ginevra 2015 a fare da palcoscenico per la presentazione della P1 GTR, una vettura non omologata per la circolazione stradale molto simile, nell’impostazione, alla nuova Ferrari FXX K. La linee costruttive della più estrema delle McLaren a ruote coperte saranno avviate nel corso del 2015, dopo la fine dei test che hanno avuto luogo sui tracciati di tutta Europa, in Bahrain ed in Qatar.

McLaren P1 GTR

McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR

Le migliaia di chilometri percorsi in pista sono serviti per spingere al limite le performance della P1 GTR ed affinarla sotto il profilo aerodinamico e del raffreddamento degli organi meccanici. Rispetto alla versione stradale la GTR potrà contare su innumerevoli misure per contenere il peso complessivo, di un power-train ibrido ottimizzato per l’utilizzo in pista e di un rapporto peso potenza incredibile: oltre 700 cv per tonnellata. McLaren non ha ancora fornito i dati tecnici finali della P1 GTR, ma la concept car omonima presentata al Concorso di Eleganza di Pebble Beach vantava una potenza complessiva di circa 1000 cv. Un dato che appare ampiamente alla portata del 3.8 V8 biturbo ibrido della già velocissima P1 stradale.

McLaren P1 GTR

McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR

Da quanto riportato in precedenza, altri ingredienti della ricetta “GTR” saranno le gomme slick da gara, carreggiate allargate ed uno stile più aggressivo e distintivo. La decisione di produrre una variante “track-only” è in risposta ai desideri dei proprietari di McLaren P1 per una versione ancora più corsaiola della hypercar ibrida inglese. Il progetto McLaren P1 GTR sarà offerto al prezzo di £ 1.98m (2.48 milioni di euro) e comprenderà un programma su misura creato per ogni cliente desideroso di incrementare le proprie capacità di guida a bordo di una delle auto più veloci del pianeta e di confrontarsi con il McLaren driver fitness team e col Design Director Frank Stephenson.

McLaren P1 GTR

McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR
McLaren P1 GTR";}}

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: