L'Opel Corsavan è dedicata ad un pubblico di professionisti

La segmento B del fulmine smarrisce panchetta e vetri laterali. Diventa così un veicolo per il trasporto di oggetti e materiale da lavoro, parco (c'è il 1.3 CDTI) e ben dotato: fra gli optional c'è l'IntelliLink.

Opel Corsavan 2015

L’Opel Corsavan debutta in queste ore al salone di Bruxelles (16-25 gennaio) e si configura quale allestimento dedicato ai professionisti, a chi non necessita della panchetta e vuole trasformare il volume posteriore dell’abitacolo in zona dove stivare oggetti o colli più o meno ingombranti. Tale esigenza è soddisfatta da un vano ancor più capiente: misura 920 litri ed accoglie 571 chili di carico utile, 21 chili in più rispetto alla Corsavan di ultima generazione.

Nel vano di carico sono previsti occhielli per fissare il carico e guide per facilitare lo scorrimento degli oggetti. Dietro l’abitacolo è prevista una rete divisoria, mentre la finitura del vano posteriore soddisfa chi è alla ricerca della massima robustezza. In opzione sono previsti il rivestimento in gomma ed un pannello a copertura del carico. La Corsa misura 4.021 mm da un paraurti all’altro, è larga 1.944 mm e l’altezza raggiunge il metro e 479 mm. Al momento del lancio sono previsti il 1.4 benzina (70 CV) ed il 1.3 CDTI ecoFlex, per cui vengono dichiarati 95 CV e 190 Nm.

E’ abbinato allo Start&Stop, rispetta i criteri imposti dalla normativa Euro 6 e consuma 3.3 litri di gasolio ogni 100 chilometri; le emissioni inquinanti si attestano ad 88 g/km. In opzione si può ordinare il sistema infotelematico IntelliLink, comandabile attraverso un ampio schermo tattile da 7 pollici. In termini di sicurezza vengono offerti i sistemi Opel Eye front camera, Lane Departure Warning, Traffic Sign Recognition e Forward Collision Warning.

  • shares
  • Mail