Volkswagen Cross Coupe GTE concept al salone di Detroit 2015 Live

Il SUV tedesco anticipa la vettura a sette posti che verrà riservata al mercato nord americano. Ha piattaforma ibrida, cambio doppia frizione e sistema per la lettura delle gesture.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:34:"Volkswagen Cross Coupe GTE concept";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:3081:" Le immagini live della Volkswagen Cross Coupe GTE concept


Le immagini live della Volkswagen Cross Coupe GTE concept

Volkswagen fornisce un’ulteriore anticipazione del SUV atteso fra il termine del 2016 e l’inizio del 2017, che sappiamo verrà prodotto nello stabilimento di Chattanooga (Tennessee). Il Cross Coupe GTE concept mescola gli elementi caratteristici dei CrossBlue concept e Cross Coupe concept e denota un’impostazione sportiveggiante, resa evidente dal particolare taglio del lunotto e del montante C. Il SUV è descritto come appartenente alla fascia dei mid-size, nonostante sia decisamente voluminoso per i canoni europei: da un paraurti all’altro misura 4.85 metri, è largo 2.03 metri e l’altezza si attesta ad 1.73 metri. I cerchi sono ampi 22 pollici e vestono pneumatici ampi 285/40. La base meccanica è costituita dalla piattaforma MQB, mentre il sistema ibrido sviluppa complessivi 355 CV/380 Nm ed assicura 32 chilometri di autonomia in modalità elettrica.

Questo risultato è ottenibile grazie a due motori elettrici, sistemati all’anteriore (54 CV/220 Nm) ed al posteriore (114 CV/270 Nm) e alimentati da un pacco batterie agli ioni di litio, posizionato lungo il tunnel centrale e la cui capacità ammonta a 14.1 kWh. L’unità primaria è il sei cilindri VR6, aspirato, con cilindrata di 3.6 litri e valori di potenza e coppia pari a 276 CV e 350 Nm. La trasmissione è affidata al cambio DSG a 6 rapporti. La Cross Coupe GTE concept porta a termine lo 0-96 km/h in 6 secondi e raggiunge la velocità massima di 209 km/h. Il sistema di guida permette di selezionare quattro profili e cinque modalità di guida. Nel primo caso si hanno gli schemi On-road, Off-road, Sport e Snow. I profili On-road ed Off-road consentono a loro volta di accedere alle opzioni Comfort, Eco e Rocks, Sludge&Sand e Gravel.

Il conducente può anche selezionare le modalità E-Mode, Hybrid, GTE, Off-road e Battery Hold/Battery Charge, ciascuna delle quali vanta un’impostazione specifica: in E-Mode si utilizza per quanto più possibile il motore elettrico, in GTE viene accentuata la ricerca delle prestazioni ed in Hybrid si massimizza l’efficienza, grazie alle funzioni coasting e di recupero dell’energia in fase di frenata. Il sistema infotelematico è basato su un generoso pannello da 10.1 pollici. Integra i sensori di prossimità e per la raccolta delle cosiddette gesture, ragion per cui è utilizzabile anche senza impartire comandi a sfioramento. I fanali anteriori sono del tipo full-LED.



";i:2;s:2822:"

Volkswagen Cross Coupe GTE concept

Volkswagen Cross Coupe GTE concept

Al Salone di Detroit 2015 Volkswagen presenta la nuova Cross Coupe GTE concept: si tratta di un prototipo che anticipa la crossover VW destinata al mercato nord-americano, costruito sulla piattaforma MQB. Lo stile fonde quanto di meglio apprezzato sulla CrossBlue Concept e sulla Cross Coupe Concept: il frontale presenta delle generose prese d’aria mentre i gruppi ottici a LED sono affogati fra le lamelle della mascherina. Non mancano piacevoli inserti in nero lucido nella porzione inferiore.

Di lato la show-car tedesca esibisce passaruota quadrangolari molto muscolosi, messi quasi in soluzione di continuità da una marcata nervatura orizzontale che passa a livello delle maniglie portiera. Piacevole l’andamento del lunotto che strizza l’occhio a quello di una coupè, prefigurando una possibile alternativa Volkswagen ad auto come la BMW X6 o la Mercedes GLE Coupè. Inedito il motivo stilistico della fanaleria, dal piglio sportiveggiante. Gli scarichi, dalle forme quadrangolari e spigolose, sono integrati nel fascione paraurti. L’auto poggia su cerchi in lega da 22”. All’interno la vettura presenta un’architettura di tipo molto tradizionale, con selleria in simil Nappa, finiture in piano-black e modanature in alluminio. Il sistema infotelematico è basato su un generoso pannello da 10.1” con sensore per le funzioni di controllo gestuale, comandabile anche attraverso tablet integrati nei poggiatesta; mentre il clima si controlla mediante un apposito touch-screen.

A spingere la vettura c’è un power-train ibrido plug-in, composto da un VR6 3.6 da 276 Cv ad iniezione diretta e da 2 motori elettrici (rispettivamente da 54 e 114 CV) alimentati da un pacco batterie agli ioni di litio da 14.1 kWh: ne deriva una potenza massima combinata di 355 Cv e 380 Nm di coppia massima. Numeri che consentono all’auto di raggiungere i 10 km/h da fermo in poco più di 6 secondi e toccare una punta massima di 208 km/h. L’auto può inoltre percorrere 32 km in modalità completamente elettrica e presenta varie configurazione di guida atte a privilegiare le performance o la guida in off-road.

";}}

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: