Incidenti stradali: calo del 6% nel 2014, scendono i morti sulle strade

Sono state sanzionate 1.849.219 infrazioni nell'ultimo anno, con una media di 5.066 al giorno

BELGIUM-TRANSPORT-ACCIDENT

Incidenti stradali - Il 2014 è stato un anno più positivo del precedente sulle strade italiane. Nei consueti dati, rilasciati da parte della Polizia Stradale, sono diminuiti sia gli incidenti che le vittime. L’anno appena concluso (i dati sono riferiti al 21 dicembre) ha visto 73.688 incidenti rilevati dalle forze dell’ordine, con un calo di 4.671 sinistri rispetto ad un anno fa, cioè il 6%. In discesa anche i morti ed i feriti: 64 “persone salvate” (-3.6%) e 3.261 feriti in meno (-6%), rispetto allo stesso periodo del 2013.

Le infrazioni al codice della strada accertate nell'anno appena trascorso sono state 1.849.219, con una media di 5.066 al giorno: sono state ritirate 60.830 patenti di guida e 61.641 carte di circolazione, mentre i punti complessivamente decurtati sono stati 2.047.081. Il 2014 ha segnato anche un maggiore utilizzo del Tutor per rilevare la velocità media in autostrada: il sistema ha funzionato per 356.137 ore (dall’1 gennaio al 30 novembre), con l’aumento delle infrazioni rilevate di circa l’1%, per un totale di 426.960 multe fatte per eccesso di velocità.

Per quanto riguarda i test su conducenti alla guida in stato d’ebbrezza: sono stati 1.569.003 i test effettuati e 26.741 automobilisti sono stati sanzionati, con 1.890 denunce per guida sotto l'effetto di sostanze stupefacenti. Nelle sole notti dei fine settimana (dalla mezzanotte alle 6 del mattino), Polizia Stradale e Carabinieri hanno proceduto al sequestro di 815 veicoli per guida in stato di ebbrezza. Infine, in seguito all’introduzione del divieto assoluto di bere per alcune categorie (minori di 21 anni e neopatentati), la Polstrada ha accertato 892 infrazioni per guida con tasso alcolemico fino a 0,5 g/l.

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: