Ford Mustang: la Boss 302 Laguna Seca stabilisce il secondo miglior tempo ad Hockenheim

La prova della nuova Ford Mustang Boss 302 Laguna Seca alimenta una volta più l’eterna competizione fra automobili europee e statunitensi. Si tratta in realtà di una guerra fra religioni, su posizioni definite e immutabili, dove le preferenze del singolo hanno maggior validità rispetto ai dati numerici. Per questo motivo i rilevamenti di Sport Auto sparigliano una situazione quasi cristallizzata e promuovono la sportiva dell’Ovale, che stabilisce il secondo miglior tempo (1.13,2) assoluto ad Hockenheim. Si comporta meglio solo la BMW M5 (1.12,9), mentre avversarie di maggior lignaggio vengono distanziate più o meno nettamente: l’Audi R8 4.2 rincorre di 2 decimi, l’Aston Martin DBS e la Ferrari California di 3 e la Mercedes C63 AMG coupè di 4 decimi.

Più distanziata la BMW M3 Coupè equipaggiata con il Competition Pack (1.14,2), che precede di 1.5 secondi la Mustang Shelby GT500. Ottimi i risultati anche in frenata, dove la Boss 302 Laguna Seca si è addirittura comportata meglio della 991 Carrera S con impianto frenante in carbo-ceramica: la Porsche ha compiuto i test 100-0 km/h e 200-0 km/h in 33.5 metri e 131.6 metri, qualche metro più rispetto ai 33.3 e 124.6 della Mustang. La sportiva dell’Ovale utilizza un motore V8 5.0 da 446 CV e 515 Nm, accelera da 0 a 100 km/h in 4.9 secondi e copre lo 0-100 km/h in 16.8 secondi.

Ford Mustang Boss 302 Laguna Seca
Ford Mustang Boss 302 Laguna Seca
Ford Mustang Boss 302 Laguna Seca
Ford Mustang Boss 302 Laguna Seca

Via | World Car Fans

  • shares
  • Mail