BMW: proseguono i test su strada del ConnectedDrive Connect

BMW ha realizzato un nuovo video per documentare la genesi del sistema ConnectedDrive Connect (CDC), piattaforma applicata ad una Serie 5 che gestisce i parametri di acceleratore, impianto frenante e sterzo e rende così marginale la funzione del conducente. Il CDC sfrutta quattro sorgenti ottiche (radar e telecamera anteriori, laser e scanner laterali) e gestisce i movimenti trasversali e longitudinali dell’automobile, che può dunque seguire un tracciato preimpostato senza che il guidatore intervenga per modificare traiettoria o velocità: il CDC valuta infatti la posizione del veicolo lungo la corsia in cui sta viaggiando e monitora i comportamenti delle automobili nella porzione d’asfalto circostante, oltre a seguire il flusso del traffico grazie all’Adaptive Cruise Control con funzione Stop & Go.

Il sistema è capace inoltre di affrontare operazioni di sorpasso e di accelerare – ma solo su strade a più corsie, percorso dov’è stato provato finora – per raggiungere la velocità massima di 130 km/h. Tecnici e ingegneri impegnati nei collaudi hanno dapprima utilizzato come banco prova un circuito interno e poi hanno percorso oltre 5.000 chilometri su strade pubbliche.


BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect
BMW ConnectDrive Connect

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: