La Suzuki Alto è un'utilitaria da 2.7 l/100 km

Il motore tre cilindri da 660 cc è disponibile in variante aspirata o sovralimentata. Quest'ultima finirà sotto il cofano di una versione sportiva, chiamata Turbo RS.

Suzuki Alto 2015

L’ottava generazione della Suzuki Alto è una vettura ultra-economica e di aspetto vintage, disponibile solo in Giappone e fedele ai requisiti imposti per le kei car: è piccola, leggerissima ed impiega un motore tre cilindri benzina, che le assicura sgravi di natura fiscale ed assicurativa. Le dimensioni ed il segmento di mercato non devono comunque trarre in inganno. La Alto è una vettura sofisticata ed efficacissima, configurata in numerose varianti e presto attesa anche in versione sportiva.

Per Suzuki è un modello imprescindibile, in commercio da 35 anni e finora venduto in 4.8 milioni di esemplari. L’ottava generazione introduce una nuova piattaforma e risulta di 60 chili più leggera rispetto alla serie uscente, attestandosi a soli 610 chili. Questo dato spiega gli incredibili consumi dichiarati: il 660 cc consuma un minimo di 2.7 l/100 km. Il tre cilindri è proposto in versione aspirata o turbo, abbinato alle due ruote motrici oppure alle 4WD. La trasmissione è manuale a 5 rapporti oppure automatica CVT. La Suzuki Alto offre inoltre l’abitacolo più lungo della categoria (2.040 mm), in ragione del passo allungato (a 2.460 mm) rispetto al modello precedente.

Di serie o in opzione vengono offerti dispositivi come il sistema di frenata semi-automatico o quello che blocca l’auto nel caso scivolasse il piede dalla frizione. Sarà in vendita dall’equivalente di 4.500 euro, cifra che aumenterà di qualche centinaio di yen per la variante Turbo RS. Questa sarà presente al Tokyo Auto Salon e non ne conosciamo al momento le informazioni di tipo tecnico, ma possiamo notare i cerchi in lega di diametro maggiorato e lo specifico kit carrozzeria.


  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: