LaFerrari: un collezionista la ritira a Maranello [Video]

Il collezionista Albert Obrist ritira a Maranello la sua nuova LaFerrari, ecco il video.

Ferrari ha invitato il collezionista di vetture del Cavallino Rampante Albert Obrist a visitare la fabbrica di Maranello prima di ritirare la sua nuova LaFerrari color Grigio Ferro Met. LaFerrari è solo l'ultima delle sportive della collezione dello svizzero, che racconta di essere appassionato del marchio di Maranello fin dagli anni cinquanta. Albert Obrist acquistò la sua prima Ferrari nel 1962, scegliendo una Ferrari 250 GT 2+2, iniziando poi a collezionare le vetture del Cavallino Rampante negli anni successivi. Albert Obrist possiede attualmente una delle più importanti collezioni a livello mondiale di Ferrari, con LaFerrari che risulta l'ultimo dei gioielli del suo garage.

LaFerrari è la vettura stradale più potente della casa di Maranello oltre ad essere la prima auto ibrida di produzione del marchio Ferrari. I tecnici del Cavallino Rampante hanno infatti sviluppato un nuovo powertrain ibrido, il V12 Hy-Kers. Il sistema prevede la presenza di un motore dodici cilindri da 6.3 litri in grado di erogare ben 800 cavalli a nove mila giri al minuto, abbinato ad un motore elettrico da 120 kW. La potenza complessiva de LaFerrari riesce così ad arrivare a ben 963 cavalli, con una coppia massima di circa 900 Nm.


La leggerezza costruttiva e gli speciali studi aerodinamici hanno permesso a LaFerrari di proporre prestazioni ai vertici della categoria delle hypercar. LaFerrari è infatti in grado di scattare da 0 a 100 chilometri orari in meno di 3 secondi, dimostrandosi capace di arrivare, da ferma, a 200 chilometri all'ora in meno di 7 secondi ed arrivando ad una velocità massima superiore ai 350 chilometri orari.



  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: