Google Maps introduce l' indicatore di corsia in autostrada

All'approssimarsi di un'uscita o un'intersezione, verranno fornite indicazioni vocali e visive su quale svincolo imboccare

googlemapsautostrada

Arriva una novità interessante per tutti gli automobilisti italiani dotati di uno smartphone: Google Maps ha introdotto l’indicatore di corsia in autostrada, nel proprio navigatore stradale. Il nostro Paese, infatti, è uno dei primi a supportarla (sia su dispositivi Android che iOS) nel Vecchio Continente, assieme a Germania, Spagna, Francia, Regno Unito ed Irlanda, mentre negli Stati Uniti era già disponibile dallo scorso mese di maggio. Non sarà necessario effettuare un aggiornamento, ma si tratta di una novità server e quindi già utilizzabile.

All'approssimarsi di un’uscita a più corsie o di un'intersezione in autostrada, l’applicazione fornirà indicazioni sia vocali che visive su quale uscita o svincolo imboccare. In questo modo, gli automobilisti potranno posizionarsi sulla corsia giusta in anticipo, evitando così di doverlo fare all’ultimo momento, con conseguenti possibili rischi per la sicurezza. Inoltre, in basso a destra dell’applicazione, è disponibile l’icona per impostare un percorso alternativo, utile in caso di problemi di traffico.

Ovviamente, per poter utilizzare questa funzionalità e l’intera navigazione stradale su Google Maps è necessario attivare il modulo GPS del proprio smartphone, in modo da accedere alle funzioni di geolocalizzazione. Ricordiamo, per concludere, che l’applicazione Google Maps è disponibile gratuitamente sia su App Store che su Google Play.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: