La casa d'aste RM Auction metterà all'asta anche una Lancia 037 Stradale

Non solo la 6C 2500 che Mussolini regalò alla sua amante. Ad inizio febbraio, a Parigi, la casa d'aste RM Auctions manderà all'incanto anche una Lancia 037 Stradale.

a:2:{s:5:"pages";a:2:{i:1;s:0:"";i:2;s:72:"In vendita l'Alfa Romeo 6C 2500 regalata da Mussolini a Claretta Petacci";}s:7:"content";a:2:{i:1;s:2125:" Lancia 037 Stradale

I più facoltosi appassionati del marchio Lancia avranno la possibilità di acquistare una vettura di gran valore e prestigio, anch’essa in vendita mercoledì 4 febbraio durante l’evento Paris 2015 (come già l’Alfa 6C 2500 Super Sport della pagina successiva). Nella Ville Lumiere sarà messa all’incanto una 037 Stradale, in condizioni pari al nuovo e guidata per meno di 14.000 chilometri. E’ l’esemplare numero 45 dei 207 realizzati, uno dei pochi a non essere mai stato elaborato: la coupé mantiene pertanto le specifiche di serie e per questo motivo compare nel libro monografico 037, ultimo mito.

I responsabili della casa d’aste RM Auctions citano ad esempio lo specchietto di cortesia sul lato passeggero ed il numero identificativo della vettura, disegnato a mano sotto lo sportello che dà accesso al vano anteriore ed al vano posteriore. La sportiva fu costruita per sostituire la Stratos da corsa - a livello tecnico va intesa come un'evoluzione della Fiat Abarth 030 - e monta un quattro cilindri in linea da 2 litri, sovralimentato e con lubrificazione a carter secco, che mette a disposizione 205 CV sulla Stradale e fino a 350 CV sulla variante da corsa. La trasmissione è ad innesti frontali, a 5 rapporti, mentre l’impianto frenante è composto da dischi ampi 230 mm.

La 037 Stradale prevede inoltre la trazione posteriore, sospensioni anteriori a quadrilatero e l’architettura a motore centrale. La sua carriera nei rally fu straordinaria: vinse il titolo costruttori nel 1983 (Walter Röhrl arrivò secondo nella classifica piloti), giunse seconda nel 1984 e nel 1986 ed arrivò terza nel 1985. La vettura stradale fu introdotta al Salone di Torino 1982 e rappresenta il modello civile realizzato a partire della 037 omologata Gruppo B.


";i:2;s:2720:"

In vendita l'Alfa Romeo 6C 2500 regalata da Mussolini a Claretta Petacci

Alfa Romeo 6C 2500 Sport Berlinetta by Touring

E’ nota la passione di Benito Mussolini per le Alfa Romeo. L’ex capo di governo scelse quale vettura ufficiale una 6C 2300B e la utilizzò per quattro anni, dal 1935 al 1939. Alcuni si ricorderanno del tagliente appunto che Mussolini rivolse all'ingegner Nicola Romeo, colpevole di non utilizzare strumentazione italiana sulle automobili con il Biscione sul cofano.

I magneti sono tedeschi, l'orologio è svizzero, la tromba (che non funziona) è francese. È così che si aiutano i prodotti nazionali? Non si fanno, dunque, in Italia magneti, orologi e trombe?

Il Duce era talmente appassionato delle vetture milanesi da averne regalata una anche a Claretta Petacci, sua amante e compagna di vita fino al 28 aprile 1945: è una straordinaria 6C 2500 Sport Berlinetta carrozzata Touring, ultimata nel 1939 e modello fra i più luminosi che finiranno all’asta mercoledì 4 febbraio 2015, quando la casa d’aste RM Auctions organizzerà a Parigi l’evento Paris 2015. Dell’automobile conosciamo solo pochi elementi. Nel 1939 entrò nella disponibilità di Petacci e venne guidata regolarmente dal suo autista, Franz Spögler, che in seguito fornì la documentazione necessaria per ricostruirne i trascorsi.

La 6C fu l’automobile su cui Petacci ed alcuni componenti della sua famiglia vennero bloccati dai partigiani mentre tentavano di abbandonare il paese, qualche giorno prima dei fatti di Piazzale Loreto. L’Alfa Romeo venne in seguito acquistata da un ufficiale dell’esercito statunitense e finì oltreoceano. Da allora rimase abbandonata e trascurata fino al 1970, quando Francesco Bonfanti – uno fra i maggiori esperti di Alfa Romeo al mondo – ne curò il restauro. Nel 2007 la 6C 2500 Sport Berlinetta è stata premiata Best in Class al Concorso d’Eleganza Villa d’Este ed ha conquistato il titolo Best of Show al Salon Privé Concours d’Elegance (2011). Utilizza un sei cilindri in linea da 2.4 litri e 145 CV.




";}}

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: