Chrysler 700C - Salone di Detroit 2012 Live

Chrysler 700C

La totale assenza di informazioni e dettagli tecnici non semplifica certo l’approccio iniziale con un’automobile già di per se misteriosa, figlia di un corso stilistico ormai abbandonato e ripescata dagli annali nemmeno fosse un capolavoro di stile richiesto dal MOMA. La Chrysler 700C è forse la vettura più enigmatica e oscura dell’intero salone di Detroit. I responsabili del marchio statunitense non hanno vergato nemmeno una riga per descrivere questa misteriosa concept car, che il gioco delle somiglianze ci porta ad avvicinare alla Nassau del 2006. Siamo quindi obbligati a lavorare di fantasia e pensare che sì, forse l'attuale generazione del Voyager/Town&Country avrebbe potuto assomigliarle.

Lo stand Chrysler era poi occupato dalle 200 berlina e cabriolet, quest’ultima attesa nei prossimi mesi con logo Lancia. I ragazzi della MoPar hanno poi trasformato la tranquilla 200 sedan nella più aggressiva 200S, declinata come Stage 1 e Stage 2. La prima si riconosce per il nuovo kit estetico, per i cerchi da 18 pollici e per le nuove cromature, mentre il secondo step evolutivo aggiunge nuove sospensioni, un inedito impianto di scarico ed un sistema di aspirazione che assicura maggiori performance. Il V6 Pentastar non riceve alcuna modifica.

Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C

Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C
Chrysler 700C

  • shares
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: