Brucia due semafori e guida senza assicurazione. A Torino gli sequestrano la Ferrari

Una Ferrari 550 Maranello è finita nelle mani sbagliate e paga l'allergia al Codice della Strada di proprietario e conducente. Verrà confiscata.

ferrari_550_maranello

Gli agenti della Polizia di Stato hanno sottoposto a sequestro amministrativo una Ferrari 550 Maranello, priva di assicurazione e tradita dal comportamento ben poco disciplinato degli appassionati che ha trovato nel proprio destino. Il fatto si è verificato a Torino ed è raccontato direttamente dalla Polizia di Stato. Qualche giorno fa una pattuglia ha notato la 550 Maranello bruciare due semafori in rapida sequenza. Sull’automobile era presente la targa prova, che di solito gli agenti collegano ad attività illecite.

L’accertamento ha riservato non poche sorprese. La coupé modenese non solo circolava con una targa prova scaduta lo scorso giugno, ma era priva anche di copertura assicurativa: la RCA collegata alla targa originale è stata sospesa nei mesi scorsi. Il proprietario dell’automobile non si trovava a bordo, ma seguiva a breve distanza. Il suo comportamento non ha aiuto a distendere la situazione: l’uomo ha inveito in modo oltraggioso nei confronti degli agenti e non ha fornito alcuna collaborazione nell’accertamento dei fatti e nella lettura dei documenti.

Solo a questo punto gli agenti hanno compilato le sanzioni: il proprietario ed il conducente dell’auto sono stati sanzionati per la mancanza di copertura assicurativa, il secondo dei due anche per aver oltrepassato i semafori con il rosso ed il conducente per le offese rivolte agli agenti. La Ferrari è stata sequestrata ai fini della confisca.

Foto | Kylie & Rob (and Helen)

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: