Porsche 911 HLS, l'auto che nemmeno Google conosce

Porsche pensò di realizzare una vettura più sportiva a partire dalla 911 originale. Era il 1966 e quell'automobile è rimasta abbandonata per oltre 40 anni, fino ai mesi scorsi.

Porsche 911 HLS

Avete mai sentito nominare la Porsche 911 HLS? No? A dir la verità nemmeno noi. E neanche Google, dal momento che il suo nome non trova alcun riferimento persino nel mare magnum della rete. Eppure questa automobile merita ben altro credito e ben altra attenzione, soprattutto alla luce dei suoi contenuti: la casa tedesca pensò di trasformare una 911 in vettura da corsa e modificò integralmente l’impostazione del corpo vettura, disegnando un posteriore più raccolto ed un parabrezza apribile in blocco unico insieme alle portiere. La storia di questo esemplare unico ci viene oggi raccontata dal sito Classic Driver.

Tutto inizia nel 1966. In quell’anno Porsche inviò una 911 presso il dipartimento di ingegneria automobilistica dell’Università di Aquisgrana, chiedendo agli studenti di immaginare una racing coupé. Gli studenti si misero all’opera e realizzarono un modellino in scala, trasformato in vettura definitiva da un reparto interno all’università. I tecnici vollero mantenere basso il peso finale ed utilizzarono alluminio per il padiglione e per l’arco sistemato dietro l’abitacolo. Il quadro strumenti fu invece trasferito a centro plancia. La verniciatura del prototipo venne affidata ad un centro specializzato di Würselen, che applicò la caratteristica tinta verde acido e che realizzò in nero la dicitura Porsche HLS presente sulle fiancate.

Da questo momento la storia diventa più nebulosa. L’automobile non sembra aver suscitato pareri favorevoli e venne abbandonata al proprio destino per oltre 40 anni, fino a quando ad un collezionista Porsche non venne chiesto di assumersi la responsabilità del restauro. Manfred Hering inizialmente respinse l’offerta, ma si dichiarò disponibile non appena fiutò la possibilità di acquistare la 911 HLS. La vettura sarà esposta a metà aprile durante l’evento Techno Classic, e nelle settimane successive verrà dato inizio al restauro. A quel punto anche Google ne saprà qualcosa…


  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: