Toyota Aygo restyling

Toyota Aygo restyling

L’arrivo della nuova Toyota Aygo rappresenta il terzo ed ultimo atto nel più articolato processo di restyling con protagoniste le utilitarie Citroen, Peugeot e Toyota. Le segmento A franco-giapponesi hanno beneficiato di un’evoluzione estetica ed in parte contenutistica che le accompagnerà fino al 2014, quando verranno sostituite dalle rispettive nuove generazioni. L’Aygo riprende la formula già utilizzata dalle C1 e 107 e si presenta al salone di Bruxelles (12-22 gennaio) con un nuovo frontale, aggiornato secondo gli attuali stilemi della casa e riconoscibile ad una prima occhiata per le immancabili luci diurne a LED.

Gli stilisti giapponesi hanno dunque ritoccato la mascherina anteriore (simile a quanto propone la nuova Yaris) ed il fascione paracolpi, che ospita ora una presa d’aria trapezoidale ben più grande rispetto alla precedente soluzione. Restano immutati fendinebbia e gruppi ottici, mentre nell’abitacolo sono presenti nuovi rivestimenti ed un impianto audio più raffinato. Resta disponibile il 1.0 tre cilindri a benzina da 68 CV, che emette ora 99 g/km di CO2 e necessita di 4.3 litri di benzina ogni 100 chilometri.

Toyota Aygo restyling
Toyota Aygo restyling

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: