A Roma un pregiudicato ha intestate 1.760 automobili

Un prestanome 56enne ha intestati addirittura 1.760 veicoli, fra cui l'auto di grossa ciclindrata con la quale una coppia di rom lo ha 'tradito'. E' il record assoluto?

napoli_city_police

Un pregiudicato residente in Campania è stato deferito all’Autorità Giudiziaria e dovrà fornir conto dei 1.760 veicoli che gli risultato intestati, molti dei quali avrebbero pendenze per migliaia di euro. Il fatto sta suscitando clamore, ma non rappresenta purtroppo una novità: nelle settimane scorse vi abbiamo mostrato come l’aiuto di un prestanome compiacente sia necessario per acquistare una vettura con targa estera, truffa con la quale è possibile guidare un’automobile del tutto immune alle sanzioni ed avvantaggiata anche in ambito fiscale (bollo ed assicurazione risultano inferiori).

Il malvivente è stato smascherato durante un controllo dei vigili urbani di Napoli presso il campo rom di Scampia. Nel corso della perquisizione sono stati controllati 37 veicoli. Uno di questi era un’automobile che Il Mattino descrive di lusso e di grossa cilindrata, lasciata in sosta lungo il perimetro del campo di Via Cupa Perillo. L’auto era priva di targhe e da accertamenti si è risaliti a una coppia che vive l’insediamento, la quale ha esibito i documenti necessari ed ha poi raccontato di averla acquistata pochi giorni prima da un conoscente.

Questo è L. S., 56enne residente nel Nolano, che ulteriori accertamenti hanno riconosciuto come intestatario di altre 1759 fra automobili e motociclette. I mezzi sono risultati passivi per migliaia di euro, a causa di multe e tasse non pagate in tutta Italia. Non sappiamo a quale sanzione andrà in contro. D’ogni modo possiamo dirvi che un malvivente svedese fu condannato per lo stesso reato a pagare una multa di importo superiore a 3.4 milioni di euro.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: