Honda: la EV-STER Concept andrà in produzione

Honda EV-STER

Uno dei prototipi esposti da Honda al Salone di Tokyo, l'elettrica EV-STER, avrà un futuro di produzione. Ad annunciarlo è stato Takanobu Ito, che in un'intervista rilasciata ad auto, motor und sport ha parlato di una trasposizione in serie con motorizzazioni non solo elettriche, ma anche termiche, a partire dall'anno prossimo.

Il prototipo a batterie dichiara 160 km di autonomia e una velocità massima di 160 km/h, il tutto in un interessante pacchetto caratterizzato da dimensioni compatte: la lunghezza esterna è pari a soli 357 cm. La EV-STER rientra in un ampio disegno di Honda per ridurre sensibilmente le sue emissioni medie nei prossimi anni.

Una sfida che viene definita "la più importante per la casa" dal suo amministratore delegato. "Honda intende diventare il numero uno al mondo per il livello di emissioni nel giro dei prossimi tre anni", ha rivelato Ito, che ha l'obiettivo di tagliare la CO2 media della gamma del 30% entro il 2020. Per raggiungerlo saranno presto lanciati nuovi prodotti ecologici, come la Fit elettrica che debutterà l'anno prossimo negli USA e in Giappone e la Accord ibrida plug-in, attesa per il 2013.

Questa vera e propria ossessione totale per l'ecologia interesserà direttamente anche la rediviva supercar di casa: la NSX Concept annunciata per il Salone di Detroit di gennaio non è ancora stata svelata nei suoi dettagli, ma probabilmente avrà un sistema di trazione integrale ottenuto grazie all'impiego di due motori elettrici da 27 CV ciascuno sull'asse posteriore che contribuiranno a contenere i consumi.

La particolarissima architettura del powertrain dovrebbe inoltre comprendere un terzo motore elettrico da 40 CV abbinato al V6 aspirato VTEC montato in posizione anteriore. Lo schema supposto dalla rivista tedesca sarebbe attualmente alle prese con i collaudi stradali.

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: