Porsche introduce le Cayenne e Cayenne GTS

Porsche completa la gamma Cayenne ed introduce due versioni agli antipodi: sono la 'base' e la più sportiva GTS. Entrambe verranno lanciate al salone di Los Angeles.

Sono due le novità a cui Porsche toglie i veli durante il salone di Los Angeles (21-30 novembre): nel Golden State vengono presentate le Cayenne base e Cayenne GTS, modelli ai poli opposti della gamma ed in vendita a partire da febbraio 2015. La Porsche Cayenne si posiziona al di sotto della Cayenne S ed utilizza il motore benzina V6 da 3.6 litri, accreditato di 300 CV e per cui viene dichiarata un’accelerazione 0-100 km/h in 7.7 secondi (7.6 secondi con il pacchetto Sport Chrono). L’auto si rivela pertanto 0.2 secondi più veloce di quella che sostituisce. La velocità massima è nell’ordine dei 230 km/h, mentre i consumi scendono di 0.7 l/100km e si attestano a 9.2 l/100 km.

Diminuiscono anche le emissioni, che passano da 236 g/km a 215 g/km di CO2. Porsche sottolinea anche il più ricco equipaggiamento di serie e cita la presenza del cambio automatico Tiptronic S ad otto rapporti, dei fanali bi-xeno, del portellone posteriore apribile in maniera automatica e del volante multifunzionale (con palette per il cambio marcia). La Porsche Cayenne GTS è una variante di ben alta pasta ed in quanto tale adotta un motore dall’elevata potenza specifica. Non si tratta però del V8 aspirato presente sulla vecchia generazione, ma del V6 biturbo da 3.6 litri e 440 CV/600 Nm. Cavalli e Nm aumentano rispettivamente di 20 ed 85 Nm ed il tempo sullo 0-100 km/h diminuisce in maniera contestuale: ora bastano solo 5.2 secondi (5.1 secondi con il pacchetto Sport Chrono), mentre la GTS di vecchia generazione aveva bisogno di almeno 5.6 secondi.

La velocità massima è pari a 262 km/h. Questa vettura si riconosce per lo specifico pacchetto estetico, per i nuovi spoiler, per l’impianto di scarico sportivo e per i cerchi in lega da 20 pollici, verniciati di nero come i terminali di scarico, come il telaietto degli specchi laterali e come e l’anima dei gruppi ottici. L’impianto frenante è il medesimo della Cayenne Turbo e comprende dischi ampi 390 mm all'anteriore e 358 mm al posteriore, mentre il sistema Porsche Active Suspension Management (PASM) è tarato secondo una logica più sportiva. L’assetto è ribassato fino a 24 mm, mentre con le sospensioni ad aria il valore si rivela appena più contenuto (20 mm). Nell’abitacolo sono previsti sedili elettrici in misto pelle/Alcantara ed il logo GTS viene riportato sui poggiatesta. Optional il pacchetto GTS interni, che prevede le cinture di sicurezza, il logo sui poggiatesta, le cuciture e l’ago del contagiri tutti in rosso (o grigio rodio).


  • shares
  • Mail