Curiosità: un algoritmo ci permetterà di valutare la lunghezza del rosso

Nel futuro niete più accelerazioni brucianti per evitare il rosso

di valsy

Semaforo arancione

Alcuni ricercatori del Massachusetts Institute of Technology hanno elaborato un algoritmo che determina il “moto” dei semafori e predice l’approssimarsi del rosso. Gli automobilisti possono quindi approfittare di alcuni secondi utili per valutare il pericolo e ridurre la velocità, senza prodursi in accelerazioni disperate e tentativi al fulmicotone di superare l’incrocio. Il team autore della ricerca ha monitorato un incrocio a Christianburg (Virginia, Stati Uniti), prendendo in esame oltre 15.000 passaggi. I suggerimenti dell’algoritmo si sono rivelati corretti nell’85% dei casi.

Le automobili del futuro – smart come i cellulari di ultima generazione – potrebbero quindi integrare un nuovo ed efficace dispositivo di sicurezza, che avvisa il guidatore qualora stia per scattare il rosso: bastano infatti pochi millesimi di secondo perché venga effettuata una proiezione e da questa venga poi emesso un segnale d’allarme. Il Professor Jonathan How, autore della ricerca, precisa inoltre che il dispositivo segnala l’approssimarsi del rosso anche quando l’automobile è lontana dal semaforo e quando il semaforo stesso è ancora “puntato” sul verde.

Via | Los Angeles Times
Foto | Autoblog.com

I Video di Autoblog

Ultime notizie su Uncategorized

Tutto su Uncategorized →