Le foto spia del rinnovato Ford Explorer

Ford sta lavorando anche al facelift della Explorer, SUV gradito al pubblico statunitense e capace di stabilire nel 2013 un nuovo record di vendita. Dovrebber arrivare sul mercato nel 2015.

Le foto spia del rinnovato Ford Explorer

Il Ford Explorer è uno di quei SUV che oltreoceano vengono considerati midsize, definizione su cui noi europei magari sorridiamo ma riservata a vetture lunghe – come in questo caso – più di 5 metri e larghe quasi 2 metri. Sono automobili di volume, gradite al pubblico, tanto da aver subito in minima parte la flessione del mercato: nel 2012 ben 158.344 automobilisti statunitensi hanno acquistato una Explorer, prestazione migliorata nel 2013 addirittura del 14% (175.000).

Questo risultato è il migliore da quando è stata introdotta la quinta generazione, nel 2011 - la prima serie è stata lanciata nel 1990. Capite quindi che l’aggiornamento stilistico va pensato e sviluppato con la massima attenzione, in quanto Ford non può permettersi di rendere meno attraente una fra le sue vetture di maggior successo commerciale. Ecco spiegato il perché di un restyling decisamente conservativo, limitato solo ai dettagli, che mantiene pressoché invariato l’aspetto generale della vettura.

L’Explorer in versione 2016 – ma sarà lanciato il prossimo anno, solo negli Stati Uniti – vede cambiare il disegno del paraurti anteriore, lo sviluppo dei gruppi ottici anteriori e l’alloggiamento dei fendinebbia, novità ispirate a quanto suggerisce il nuovo Edge. Sarà modificato anche il paraurti posteriore, mentre l’EcoBoost da 2 litri verrà sostituito dal più potente ed ecologico 2.3. Il facelift dovrebbe essere introdotto nel mese di febbraio.

  • shares
  • Mail