A Singapore lavorano alle batterie che si ricaricano al 70% in 2 minuti

L'utilizzo di un gel di nanofibre al biossido di titanio potrebbe rivoluzionare il mercato delle batterie: potrebbero ricaricarsi in 2 minuti al 70% e mantere la carica per anni.

ev_car_betteries

Alcuni ricercatori della Nanyang Technology University (Singapore) stanno lavorando ad un nuovo tipo di batterie agli ioni di litio, salutate con entusiasmo dal mondo accademico ed industriale per una caratteristica di notevole impatto: si ricaricano al 70% in appena due minuti e mantengono la carica addirittura per diversi anni. La notizia è stata affrontata anche dagli amici di Clickblog e potrebbe rivoluzionare non solo il mondo dell’elettronica, ma anche (e soprattutto) il campo automobilistico.

Il professor Chen Xiaodong ed i suoi collaboratori hanno sostituito la normale grafite con un gel di nanofibre al biossido di titanio (titanium dioxide nanofiber gel), soluzione capace di prestazioni sbalorditive: la NBC scrive ad esempio che il 70% della carica viene raggiunto in soli due minuti e si mantiene per anni, ma ciascuna batteria garantisce fino a 10.000 cicli e non perde in efficacia dopo i circa 500 cicli odierni. Xiaodong ha spiegato che le batterie non assicurano la stessa capacità di quelle odierne, ma una soluzione al problema è in fase di studio.

Il professore ha poi sottolineato come i nuovi accumulatori non abbiano bisogno di processi industriali più complessi o costosi, quindi i prezzi al pubblico non dovrebbero aumentare considerevolmente. Resta da capire quando le nuove batterie potrebbero arrivare in commercio.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: