Curiosità: JD Power coduce uno studio sui sitemi di navigazione. Premiati Garmin e la Dodge Charger

Dodge Charger, Challenger, Journey, Durango e Grand Caravan R/T

Oltre 18.300 automobilisti statunitensi hanno risposto ad un sondaggio promosso da JD Power, ovvero una fra le principali aziende specializzate in analisi di mercato. Lo studio ha preso in esame il microcosmo dei navigatori satellitari integrati nella plancia, trasformando in classifica le preferenze espresse dagli intervistati. Sono quindi emerse le qualità del sistema Garmin utilizzato dalla Dodge Charger, che ha raccolto 5 stelle (votazione massima) e 767 punti, mentre occupano la seconda e terza posizione gli impianti Hyundai Mobis e Garmin destinati alle Hyundai Genesis Coupè (761 punti) e Chrysler 300 (760 punti).

Chiudono la graduatoria i sistemi MELCO, TeleNav e DENSO utilizzati rispettivamente sulle Volvo XC90 (614 punti), Lincoln MKX (612 punti) e Toyota RAV4 (591 punti). I tecnici della JD Power hanno poi chiesto agli intervistati quali siano le principali complicazioni nell’usare un sistema GPS. Il 33% ha indicato l’incapacità del “cervellone” nel trovare un indirizzo, una via oppure una città; il 32% si è scagliato contro la difficoltà nell’immettere la destinazione e il 24% ha criticato la scarsa frequenza con cui viene realmente indicato il percorso più rapido.

Il 23% ha poi puntato il dito contro il sistema di riconoscimento vocale, giudicato poco affidabile, mentre il 21% si è lamentato per le poche vie mostrate sulla mappa. Vantano meno “nemici” i menù e le schermate non desiderate (19%), gli scarsi punti d’interesse (16%) ed i riflessi sullo schermo che impediscono di vedere la mappa (14%).

Via | Autoblog.com

  • shares
  • Mail
18 commenti Aggiorna
Ordina: