Hyundai-Kia: i due marchi verso una maggiore differenziazione reciproca

Hyundai ix20

Hyundai e Kia, le due sorelle coreane protagoniste di una delle ascese più dirompenti viste negli ultimi anni nel mondo dell'auto, sono sulla cresta dell'onda. Poco più che cenerentole sui mercati occidentali fino a qualche tempo fa, oggi fanno paura a un colosso come Volkswagen. Per sfruttare al massimo il trend positivo ed evitare controproducenti sovrapposizioni, le due case si apprestano ad una definizione delle identità di marca che le tenga a reciproca distanza di sicurezza.

Attualmente le due facce del colosso che da loro prende il nome, si sfidano faccia a faccia in numerosi segmenti di mercato. Già scorrendo il listino italiano ci si imbatte in numerosi esempi di "scontro" diretto. Nonostante tutto, per ora non ci sono stati problemi sul piano dei volumi commerciali (anzi...), ma un domani tutto questo non dovrà accadere più.

Secondo quanto riporta LeftLane, la differenziazione tra Hyundai e Kia non comporterà l'uscita dell'una o dell'altra da determinati segmenti di mercato: le due sorelle continueranno a condividere meccaniche e piattaforme per ottenere il massimo in termini di economie di scala, ma si distingueranno su due piani fondamentali: design e marketing. Le eredi di ix20 e Venga, tanto per dirne due, saranno molto diverse fra loro, al contrario di quanto accade oggi.

"Il brand Hyundai diventerà più premium, mentre Kia sarà più sportiveggiante", ha spiegato in termini molto semplici un dirigente Hyundai che preferisce mantenere l'anonimato. "Una delle priorità del nostro gruppo è proprio quella di differenziare i due marchi che lo compongono per minimizzare i rischi di cannibalizzazione, che oggi sono molto concreti, per quanto riguarda alcuni modelli".

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: