Nuova Ford S-Max al Salone di Parigi 2014 Live

Dinamica di guida più curata, corredo tecnologico evoluto ed una linea più pulita e moderna.

Nuova Ford S-Max al Salone di Parigi 2014 Live

Al Salone di Parigi 2014 Ford presenta in anteprima mondiale la nuova S-Max. La seconda generazione della grande crossover americana conserva il target del modello precedente (che ha vinto il titolo di Auto dell’Anno nel 2007 ed è stata venduta, in Europa, in oltre 400.000 esemplari): conferire ad un’auto tipicamente da famiglia un aspetto atletico, contenuti tecnologici d’avanguardia ed una piacevole dinamica di guida. Osservata “live”, la nuova S-Max si distingue subito per 2 caratteristiche: in primis la linea è rimasta piacevolmente sportiva, dissimulando a dovere le generose dimensioni e scrollandosi di dosso qualche fronzolo stilistico di troppo visto sulla prima generazione, a tutto vantaggio della pulizia stilistica.

In secondo luogo la qualità costruttiva ed il corredo tecnologico sono decisamente maturati: non potrebbe essere altrimenti dato che, in Italia, la S-Max punta ad essere un punto di riferimento per il suo segmento d’appartenenza, nonché una portabandiera di casa Ford. Quest’ultimo concetto è talmente “vero” che, per la prima volta nella storia del modello, la S-Max sarà anche proposta con la trazione integraleIntelligent All-Wheel Drive”: un presupposto meccanico che ne amplifica sensibilmente le possibilità commerciali. L’efficienza della S-MAX è incrementata dalle tecnologie Ford ECOnetic, come la ricarica rigenerativa intelligente (Smart Regenerative Charging) e lo Start&Stop, la griglia anteriore a profilo variabile (Active Grille Shutter) e le protezioni aerodinamiche sottoscocca, che riducono la resistenza all’aria.

Ford S-Max 2015: prime foto ufficiali

Con la nuova S-MAX debutta in Europa il nuovo sterzo adattivo Ford (Adaptive Steering), un dispositivo che varia il rapporto di sterzo in base alle condizioni di guida. Per migliorare la dinamica di marcia in termini di precisione di guida e comfort, gli ingegneri Ford sono intervenuti sulle sospensioni posteriori multilink: esse presentano il design ‘integral link’ ed un peso ridotto grazie ai componenti in alluminio. Il comparto propulsivo comprende il nuovo EcoBoost 1.5 da 160 cavalli con cambio manuale e l’EcoBoost 2.0 da 240 cavalli, entrambi alimentati a benzina. Il TDCi 2.0 a gasolio sarà invece disponibile in versioni da 120, 150 e 180 cavalli: i modelli turbodiesel offriranno emissioni di CO2 inferiori del 7% rispetto alla generazione precedente.

Molto curata anche la sicurezza: la nuova S-MAX è infatti la prima Ford ad essere dotata di fari anteriori dinamici a LED con abbaglianti anti-accecamento e del sistema di frenata automatica con assistenza pre-collisione (Pre-Collision Assist), in grado di prevenire gli incidenti alle velocità autostradali, o di ridurne in ogni caso l’entità. La vettura introduce nel segmento i sedili anteriori riscaldati e rinfrescati “Multi-Contour” con funzione di massaggio attivo, mentre all’interno la modularità degli spazi è assicurata dal sistema "Easy-Fold" con cui sedili e divanetti possono essere configurati in 32 diverse combinazioni. Va ricordata anche la presenza del portellone ad apertura e chiusura automatica “Hands-Free Liftgate” ed il sistema infotelematico SYNC 2, con maggiore possibilità di connettività e comandi vocali avanzati.Il sistema di parcheggio semiautomatico (Active Park Assist) è in grado di eseguire manovre sia in perpendicolare che in parallelo, mentre il "Park-Out Assist" esegue automaticamente la manovra di uscita da un parcheggio in parallelo, ruotando il volante mentre il guidatore agisce su freno e acceleratore. Utile anche il "Side Parking Aid", che avvisa il guidatore della presenza di ostacoli intorno all’auto, indicati, oltre che con avvisi acustici, anche su schermo con la relativa distanza. Da segnalare anche la presenza del sistema "Cross-Traffic Alert", che avvisa il guidatore del sopraggiungere di altri veicoli mentre esegue manovre in retromarcia per uscire da un parcheggio.

La gamma di tecnologie di assistenza alla guida comprende inoltre il monitoraggio della zona d’ombra (BLIS), il riconoscimento dei segnali stradali (Traffic Sign Recognition), il monitoraggio e il mantenimento della corsia di marcia (Lane Keeping Alert e Lane Keeping Aid) e il monitoraggio dell’attenzione del guidatore (Driver Alert). Con la nuova Ford S-MAX debutta inoltre la telecamera anteriore con split-view (Front Split View Camera), che incrementa la visibilità durante il parcheggio e le manovre negli spazi stretti, offrendo una visuale a 180 gradi dell’area antistante l’auto. Il controllo adattivo della velocità di crociera (Adaptive Cruise Control) si avvale invece della tecnologia radar per mantenere una distanza di sicurezza preimpostata rispetto al veicolo che precede. La nuova tecnologia di impostazione intelligente della velocità (Intelligent Speed Assist) rappresenta un passo in avanti rispetto ai limitatori di velocità e permette al guidatore di impostare sia la velocità massima e di adeguarla ai limiti rilevati sia tramite il riconoscimento dei segnali stradali che tramite i dati presenti nel navigatore satellitare.

  • shares
  • Mail