Volkswagen CC

Volkswagen CC

Al Salone di Los Angeles Volkswagen presenta la CC, versione ristilizzata della Passat CC, ormai arrivata a metà del suo ciclo produttivo. La CC si presenta con un’offerta molto ampia di motori benzina e diesel ad iniezione diretta; tutti i diesel (TDI) sono dotati di serie di sistema start/stop e di dispositivo di recupero dell'energia in frenata. Quest’ultimo è inoltre presente su tutte le motorizzazioni benzina. I motori 2.0 TDI erogano rispettivamente potenze di 140 e 170 CV.

I propulsori benzina sono invece disponibili in versione 160, 210 e 300 CV. A richiesta, tutti i motori elencati, a eccezione del 210 CV, possono essere abbinati a un cambio a doppia frizione DSG; la versione a sei cilindri (300 CV) viene proposta di serie con DSG e trazione integrale 4Motion. I consumi nel ciclo combinato del 140 CV TDI in abbinamento al cambio manuale a 6 marce sono di 4,7 l/100 km (a fronte di emissioni di CO2 pari a 125 g/km) e di 5,3 l/100 km nella versione con cambio doppia frizione.

La dotazione di serie della vettura, ora più ampia, comprende anche i fari bixeno, luci di svolta statiche e nuovi gruppi ottici posteriori a LED. Tra gli equipaggiamenti di serie c’è da segnalare il sistema di riconoscimento della stanchezza del guidatore. La CC presenta inoltre nuovi sistemi di assistenza: tra questi, disponibili a richiesta, ci sono il Side Assist Plus con Lane Assist (segnala la presenza di veicoli nell'angolo cieco e supporta il guidatore mediante interventi sullo sterzo per evitare incidenti), il Dynamic Light Assist (sistema di abbaglianti permanenti schermati) e il riconoscimento della segnaletica stradale basato su telecamera. Non mancano i sedili climatizzati con funzione di massaggio integrata.

Volkswagen CC
Volkswagen CC
Volkswagen CC
Volkswagen CC

Volkswagen CC
Volkswagen CC
Volkswagen CC
Volkswagen CC

Sul piano tecnico c’è da ricordare la presenza del differenziale autobloccante elettronico trasversale XDS (a partire dalla versione 170 CV) e la funzione di disaccoppiamento del motore dal cambio in fase di rilascio, che assicura una riduzione dei consumi per tutte le versioni 136, 140 e 170 CV con cambio a doppia frizione DSG. Il differenziale XDS rappresenta un’estensione funzionale del differenziale a bloccaggio elettronico (EDS) integrato nell’ESP. Non appena il sistema elettronico rileva una velocità eccessiva della ruota anteriore interna alla curva, l’idraulica dell’ESP genera su tale ruota un’adeguata pressione frenante, al fine di ripristinare la trazione ottimale. L’XDS funge così da differenziale a bloccaggio trasversale, che consente di compensare il sottosterzo nella marcia in curva a velocità elevata. La Volkswagen offrirà sul mercato la nuova CC a partire da Febbraio 2012, prima in Germania e poi in tutta Europa.

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: