Ferrari: nuovi dettagli sul modello speciale per celebrare i 60 anni in America

Tutti gli esemplari sono già sold-out, venduti a 2.5 milioni di euro ciascuno.

North American Racing Team

Come vi abbiamo anticipato nei giorni scorsi, l’ultimo modello Ferrari svelato sotto la presidenza di Montezemolo avrà una tiratura limitata ad appena 10 esemplari, costruiti per celebrare i 60 anni delle Rosse in America. Secondo quanto riporta Automotive News, le vetture in questione, ovviamente già tutte vendute, sono esclusivamente limitate al mercato statunitense, dove sono state piazzate a circa 2.5 milioni di euro l’una.

Ogni esemplare dovrebbe essere verniciato in blu, con strisce bianche, gli stessi clori usato dal North American Racing Team che ha corso con vetture Ferrari dagli anni ’60 agli ’80: la NART è stata fondata dall'ex pilota Luigi Chinetti per promuovere il marchio Ferrari negli Stati Uniti attraverso le competizioni nelle gare di durata.

Chinetti, di origini italiane, si trasferì negli Stati Uniti durante la Seconda Guerra Mondiale. Dopo aver smesso di correre come pilota professionista, è diventato un agente e poi primo concessionario Ferrari degli Stati Uniti. NART ha iniziato ad operare nel 1958 e ha corso con le auto di Maranello fino al 1982, prendendo parte a più di 200 gare con oltre 100 piloti diversi: fra essi i più famosi sono senza dubbio Mario Andretti e Phil Hill.

L’edizione speciale in questione dovrebbe essere basata sulla F12berlinetta e sfruttare il suo potentissimo motore V12 da 740 Cv di potenza: rispetto a quest’ultima dovrebbero comunque esserci delle sostanziose novità per la carrozzeria e per gli interni. Sarà presentata a Los Angeles il 12 ottobre, durante un evento di gala, un giorno prima che Montezemolo smetta ufficialmente di essere il numero uno della Ferrari, lasciando lo “scettro” a Marchionne.

  • shares
  • Mail
37 commenti Aggiorna
Ordina: