Il dj Deadmau5 ha lavorato per Uber (e litigato con Ferrari)

Il dj e produttore canadese ha trascorso qualche ora per le strade di Toronto, guidando la sua 650S Spyder e portando a spasso alcuni clienti.

deadmau5_uber_driver

A chi non piace la musica elettronica probabilmente non conoscerà Deadmau5. Eppure il deejay canadese è uno fra i più noti e meglio pagati al mondo, tanto da portare Forbes a collocarlo in decima posizione nella classifica 2014 dei dj che meglio hanno guadagnato (16 milioni di dollari). Deadmau5 è anche appassionato di supercar, e fino a qualche settimana fa guidava una Ferrari 458 Spider personalizzata con il meme di Nayn Cat.


Ora guida una McLaren 650S Spyder, che ha utilizzato negli scorsi giorni per trasportare i clienti di Uber nella sua città natale: per alcune ore a Toronto è quindi sfrecciato un taxi decisamente insolito, nel cui abitacolo sono stati trasportati almeno due clienti. Joel Thomas Zimmerman – questo il suo nome di battesimo – si è concesso in questo modo la prima uscita pubblica dopo essere finito al centro della tempesta per una vicenda riguardante la sua Ferrari, iniziata a fine agosto ed i cui sviluppi non sono ancora terminati. Il dj ha infatti soprannominato l’auto Purrari, termine leggibile anche sulla targa. Il Cavallino non deve aver gradito l’ironia e come riporta Rockol

l'ufficio legale della sede USA della Ferrari ha mandato una lettera "cease and desist", ovvero ha intimato all'artista di smettere di modificare pubblicamente il marchio del Cavallino, pena una causa. Deadmau5 se ne è lamentato pubblicamente su Twitter qualche giorno fa, dando dei "Jackass" agli avvocati e annunciando di avere riportato la macchina al suo stato originale

Tutto ciò si è verificato prima che la vettura cambiasse proprietario. I fatti però hanno assunto una piega diversa grazie all’intervento di Nissan, che ha pubblicato (e poi rimosso) un tweet decisamente provocatorio: il marchio giapponese informa il dj che “sappiamo quello che è successo” e gli offre un’alternativa, allegando l’immagine di una GTR con la stessa livrea che fino ad alcuni giorni prima era visibile sulla Ferrari.

nissan_gtr_purrari_lookalike

  • shares
  • Mail